Blog ufficiale del sito gundamuniverse.it

Manga Heroes, da Tezuka ai Pokémon aperta la grande mostra milane su Anime e Manga

Pubblicato il 10 ottobre 2021 alle 16:55 da Debris


E’ partita in questo fine settimana la mostra Manga Heroes, da Tezuka ai Pokémon, allestita all’interno della Fabbrica del Vapore di Milano ( esattamente nello Spazio Ex Cisterne della struttura)una delle più grandi mostre dedicate all’animazione ed al mondo dei manga, che siano mai state organizzate nel nostro paese.

Curata da Jacopo C. Buranelli, si avvale della consulenza scientifica ( e della verve creativa!) di Fabrizio Modina ed è realizzata da J-POP, (etichetta manga di Edizioni BD), in collaborazione con il Comicon di Napoli ed il comune di Milano. Ospita un’amplissimo numero di opere, manufatti, quadri, istallazioni, legate al mondo dell’animazione e dei manga, provenienti dalle collezzioni private di 25 collezionisti italiani.( non casualmente molte opere sono esposte per la prima volta pubblicamente.)

Vi sono in mostra manufatti piuttosto rari, manifesti, tavole di manga, sia Originali che in riproduzione, tra giocattoli, manifesti, animation cel che consentono un viaggio nel mondo degli anime e dei manga dagli anni cinquanta fino a questi turbolenti giorni nostri ( da Kyashan a Demon Slayer partendo con Astroboy che accoglie i visitatori all’entrata! per dir così).

I visitatori hanno la possibilita? di ammirare 315 personaggi attraverso oggetti di scena e materiale originale, senza contare i pezzi rari e introvabili. Quasi duemila oggetti in versione 3D accompagnati da circa trecento tavole manga, tra originali, riproduzioni e prestigiose animation cel.

Protagonisti sono sia i personaggi piu? famosi di questo universo pop, sia i disegnatori e i creatori di queste iconiche figure, raccontati al pubblico secondo una narrativa di trasformazioni che ha come incipit l’uomo che diventa eroe, passando per il mezzo stesso (dal fumetto all’animazione) e le variazioni sul tema del soggetto raccontato (la storia nella storia, la questione di genere).

Per rendere tutto questo possibile, la mostra presenta anche diverse installazioni create ad hoc, in un percorso espositivo che alterna rigoroso trattamento museale a divertissements scenografici dedicati ai fan di Instagram che possono ritrarsi simulando le avventure di Yattaman, Tokyo Ghoul e molti altri.

Il percorso e? pensato per raccontare gli eroi in maniera trasversale, vengono citate sia le grandi icone del passato, come L’Uomo Tigre, Gundam o Goldrake, sia quelle piu? recenti, come Sword Art Online, Dragon Ball, e i Poke?mon.

Ogni ambiente e? diviso per colori e per tematiche in modo da dare la sensazione di vivere in un vero e proprio “ecosistema giapponese”, pur mantenendo una connessione forte con cio? che e? stato pubblicato e trasmesso in Italia fino a oggi.

Oltre ai Manga e gli Anime (termine specifico che indica il cartone animato giapponese), si tratta, per la prima volta in una mostra italiana, anche il filone dei Tokusatsu, i mirabolanti film e telefilm con attori ed effetti speciali naif, rappresentati nel mondo da Godzilla, Ultraman e i Power Rangers.

La mostra si svolgerà dal 9 ottobre 2021 al 2 gennaio 2022 prossimo venturo.

Orari
da martedì a domenica 9.30 – 19.00
giovedì orario prolungato 9.30 – 21.30
lunedì chiuso

Biglietti
Biglietteria Mida Ticket
sabato, domenica e festivi: intero 14,00 € | ridotto 12,00 €
da martedì a venerdì: intero 12,00 € | ridotto 10,00 €
prevendita: 2,00 € | 1,00 € per i gruppi scuole

L’invito è, certamente, a visitarla, o non potendo, recuperarne il catalogo, che crediamo NON mancherà di esser realizzato. Ed intanto godetevi alcune foto riprese dalle pagine social di fabrizio Modina e qui e li in rete.

N.B. all’interno della Fabrica del Vapore, ma in altri spazi, si stà svolgendo un’altra importante mostra “Bonelli Story.80 anni a fumetti” ( Spazio Messina)

Le foto nell’articolo sono state diffuse da Fabrizio Modina atttraverso la propria pagina Facebook.


Inserito in Mostre, Varie su Gundam; ha nessun commento
Ancora nessun commento.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Tag Cloud