Blog ufficiale del sito gundamuniverse.it

Lucca Changes 2020: Poster, Dreamers. Ospiti, Camp Fire e Biglietti

Pubblicato il 14 settembre 2020 alle 09:19 da Debris


C’era grande attesa e curiosità intorno alla Conferenza Stampa dell’organizzazione di Lucca Comics & Games svoltasi il 10 settembre,in in live Streaming ( abbastanza tribolato nella fase iniziale) dal Teatro del Giglio di Lucca.

La conferenza avrebbe dovuto far definitiva chiarezza sull’edizione 2020 della kermesse toscana. Avrebbe dovuto, ma l’impressione che abbiamo avuta, alla fine dell’ascolto, è che si trattasse di una conferenza rivolta soprattutto alla popolazione della città di Lucca, ai suoi abitanti, per rassicurarli, più che al publico della manifestazione.

Qualche annuncio. Alcune informazioni di massima, alcuni SPIEGONI, qualche annuncio sugli ospiti, ma sostanzialmente si è detto poco sulla manifestazione, che verrà. Una manifestazione che necessariamente sarà diversa, fluida, rispetto al passato, con una sezione “FISICA”, che si svolgerà a Lucca, in UNDICI location preparate ad hoc, con la presenza di alcuni ospiti, alcune iniziative in loco, mostre etc, e nei 100 Camp Fire sparsi per l’Italia e per il mondo.

Una più ampia sezione ONLINE, realizzata grazie alla Rai, alle radio, allo Streaming online. Con molteplici aspetti su cui riflettere. Enorme disappunto ha suscitato l’apertura dell’oramai noto Store Ufficiale su Amazon, presentato come una “piazza Napoleone” on line, su cui trovare qualuque oggetto che si trovava solitamente fra i 1000 espositori che potevate incontrare nella “Lucca che era”,che è parso, a molti, uno schiaffo, magari non voluto, alle realtà più piccole fra le fumetterie ma che ha, per questa particolare edizione, un suo inevitabile perchè..AI Camp -Fire, pressochè tutti concentrati nel Nord Italia……Osservate qui sotto la mappa, ma è davvero colpa dell’organizzazione di Lucca? AI Cosplay, “quasi esiliati” ).

Qualcosa in più ha aggiunto il Comunicato Stampa emesso in contemporanea. Si è detto, nella conferenza, poco sui Comics, ed il ritorno a Lucca di Zerocalcare ( anzi Zero-San, come lo chiama il suo editore giapponese che, come abbiamo riferito sui social ha pubblicato all’inizio di settembre nel Sol Levante, il volume “Kobane Calling“), per presentare il suo nuovo volume, “Scheletri”, pur importante è sembrato più un modo per mettere le mani avanti.
Inevitabilmente non possiamo evitare di annotare ( come è stato osservato da alcuni osservatori),che nella conferenza sia mancato un pur breve accenno dedicato ai manga ed all’animazione nipponica che negli scorsi anni ottenevano “discreti riscontri”, per dirla così. Attendiamo ovviamente di essere smentiti.

In sintesi ecco alcune delle novità principali di Lucca Comics Changes.

  • Si tratterà di un’edizione ibrida di Lucca. In parte dal vivo, ma con numero ridottissimo di partecipanti, per una precisa scelta di sicurezza in tempi di Pandemia,ed in grandisisma parte in live-Streaming. Atraverso direte sulla Rai ed in Radio e sui social media. Diversi eventi si svolgeranno in altre località italiane. Fra cui una grande mostra dedicata a Dampyr, organizzata a Matera dalla Sergio Bonelli Editore, e questa è stata una novità viste le dichiarazioni dell’editore torinese)
  • I Camp-Fire saranno 100 e diffusi in tutta italia. Ne sono stati annunciati una sessantina fino ad ora, t concentrati soprattutto nel Nord Italia, come si può notare dalla Lista Ufficiale che abbiamo recuperato sul sito di Lucca, avranno un ruolo molto importante. Lucca è considerata il più grande di questi Camp-Fire.
  • Per questa edizione particolarisisma di Lucca, con la sua realtà ibrida,un Manifesto Ufficiale non bastava, e neppure dieci, o cento o mille ha pensato Roberto Recchioni,a cui è stata affidato la realizzazione del Manifesto e per questo ha deciso di chiedere a dieci autori ( i Dreamer) di contribuire con le proprie idee e disegni alla sua realizzazione. I primi 4 Dreamers “+1” sono stati presentati nella conferenza sono stati, ” Fumetti Brutti*, “Gigi Cavenago*, “Fraffrog* e il “+1” Leo Ortolani*, in omaggio alla sua saga “299+1”. A loro si è aggiunto “Sio“. I nomi degli altri dreamers saranno svelati nel corso dei prossimi giorni. Ma tutti i fan di Lucca sono invitati a contribuire a DREAM ON! ( questo il titolo del manifesto), così da farlo diventare una vera opera collettiva. Con la promessa di publicazione dei più meritevoli. Qui di seguito ogni informazione sul Poster Wall.
  • Zerocalcare, in presenza, e lo scrittore Terry Brooks ( in video streaming ),autore della Saga de “La Spada di Shannara“,sono i primi due grandi ospiti della manifestazione. A Lucca, sarà presente anche, Giorgio Calandrelli, in arte Pow3r, uno tra i più noti gamer professionisti al mondo,
  • LUCREZIA FOREVER! Annunciato uno spettacolo teatrale dedicato a “Lucrezia”, il notissimo personaggio di Silvia Ziche, che vuole ripetere il notevole successo di altri spettacoli di questo genere, negli scorsi anni,ovvero “Kobane Calling – On stage” e “Io sono Cinzia”.Sempre prodotto da Lucca Crea insieme con il Teatro del Giglio, avrà come sua interprete, Amanda Sandrelli!
  • Annunciato la creazione di una sezione dedicata dove sarà proposta una selezione di fumetti autoprodotti, sia italiani che stranieri. L’area sarà gestita in collaborazione con la libreria Inuit di Bologna. ( il loro sito è in ristruturazione potete ritrovarli anche sui social).
  • Sarà aperto un grande Pop Up Store dedicato al mondo dei board game, in collaborazione con due importanti realtà del settore “Il Collezionista ” e l’editore “Dungeon Dice” in cui sarà possibile acquistare le novità editoriali.
  • Gli eventi Cosplay a Lucca – in presenza – saranno estremamente limitati, Non sarà ammessa Nessuna Parata, nè sono previsti eventi sulle Mura ( teatro di molteplici manifestazioni, anche di simulazioni di battaglie, in questi anni) Però si dovrebe poter partecipare vestiti, rispettando le regole e le distanze. E poi c’è ovviamente l’eccezionale Lucca Cosplay Live Show.

Proprio alla fine della Conferenza Stampa è stato annunciato il nuovo sito ufficale, dedicato a Lucca Changes ed anche un Premio in denaro, 3500 Euro, da assegnare al vincitore del Gran Guinigi nella categoria Miglior Esordiente.

Una sintesi di quanto annunciato a Lucca potete trovarla in questo video

Di seguito vi proponiamo, per completezza, anche il video della conferenza Stampa ed alcune note tratte dal “Comunicato Stampa” ufficiale.

I Campfire saranno oltre cento in tutta Italia, dei veri e propri avamposti del festival. Sono i luoghi delle community che prima si ritrovavano a Lucca e che quest’anno potranno farlo sotto casa, nei luoghi in cui da anni coltivano le proprie passioni: fumetterie, librerie e negozi di giochi che ospiteranno attività dedicate e pensate specificatamente per Lucca ChanGes.
L’elenco dei primi sessanta campfire è disponibile da oggi sul sito della manifestazione. L’accesso ai campfire sarà gratuito, e seguirà le norme anti covid per la vendita al dettaglio. Sarà inoltre possibile acquistare un Campfire Pass che darà diritto a ricevere una Bag of Goodies esclusiva con prodotti realizzati da Lucca Crea e dagli editori partner di Lucca ChanGes, oltre che l’accesso ad attività esclusive a numero chiuso. Una quota dei Pass, infine, rimarrà al negozio in chiave di crowdfunding.

Ma cosa succederà nei campfire?
A seguire alcune anticipazioni a partire da Asmodée. Grazie a questo editore sarà possibile partecipare a un torneo di 7 Wonders, il grande classico di Antoine Bauza, inoltre si potrà acquistare in anteprima esclusiva il nuovo gioco di Carlo Rossi, Final Hour, e infine – nella Bag – ci saranno due mazzi del gioco di carte KeyForge. Ma non finisce qui: si giocherà in anteprima a Il Re in Giallo, il gioco di ruolo di Need Games e a Brancalonia, di Acheron Books, il primo gioco di ruolo in salsa Spaghetti Fantasy.
Tutte le attività realizzate in esclusiva per la rete dei campfire italiani (dalla possibilità di acquistare i prodotti alcuni giorni prima dell’uscita negli altri circuiti, passando per i gadget contenuti nella Bag), sono pensate per valorizzare l’esperienza in-store e massimizzare così il coinvolgimento del fan con il suo negoziante di fiducia.

Le luci dei campfire si accenderanno anche a Shanghai, Istanbul, Praga, Los Angeles, Belgrado, Il Cairo, Madrid, Jakarta, Pretoria, Lione, Bucarest e Abu Dhabi, negli Istituti Italiani di Cultura che ospiteranno una serie di iniziative tra cui la presentazione del volume dedicato al graphic novel italiano scritto da Giovanni Russo e una mostra, entrambi prodotti da Lucca Comics & Games per celebrare la XX Settimana della lingua italiana nel mondo, che si svolgerà dal 19 al 25 ottobre 2020 e avrà come titolo L’italiano tra parola e immagine: graffiti, illustrazioni, fumetti.

Lucca sarà il campfire più grande di tutti.
Undici i luoghi adibiti a ospitare gli eventi in programma. Non ci saranno gli stand e nemmeno le attività libere all’aperto. La città ha messo a disposizione per Lucca ChanGes spazi in cui svolgere incontri, presentazioni, firmacopie e acquisti, seguire dimostrazioni di giochi e assistere a spettacoli. Il tutto, ovviamente, nel rigido e scrupoloso rispetto delle norme di sicurezza. Il Pop-Up Store di 1.000 mq, realizzato in collaborazione con Il Collezionista e DungeonDice, consentirà di acquistare le novità editoriali.

Nel camp di Lucca, per il terzo anno, Audible – società Amazon leader nell’audio entertainment di qualità (audiolibri e podcast) – darà voce alle parole e alle storie, andando oltre i confini della lettura e proponendo una serie di appuntamenti che porteranno in vita esperienze indimenticabili, tra cui l’arrivo per i membri italiani di due contenuti originali in esclusiva su Audible.it: “The Sandman” e “Assassin’s Creed Gold”.

Il Video della Conferenza Stampa:

Il programma sarà svelato progressivamente a partire da oggi tramite il sito e i canali social della manifestazione.

Ci saranno biglietti?
Lucca ChanGes è un evento prevalentemente gratuito. Gli incontri digitali, quelli trasmessi su RAI, nonché l’ingresso ai campfire saranno accessibili gratuitamente. Nei campfire ci saranno anche attività esclusive dedicate a chi acquista la Bag of Goodies, mentre Amazon riserverà alcuni incontri digitali a chi effettuerà un ordine minimo sullo store online.

Per quanto riguarda il Camp Lucca, è previsto un biglietto per gli spettacoli serali e un mini-ticket per gli incontri e le altre attività, con vantaggi esclusivi per i programmi fedeltà dei nostri principali partner e sponsor. Non esisterà quindi un biglietto giornaliero per la partecipazione a tutte le attività che si svolgeranno in città, ma sarà necessario prenotare gli incontri ai quali si desidera assistere. Come sempre si potrà procedere a tali acquisti online e in prevendita, sul sito www.luccachanges.com, a partire da inizio ottobre.

Maggiori informazioni seguiranno nei prossimi giorni.

Nota realizzata in cooperazione con Af News.


Inserito in Lucca Comics; ha nessun commento
Ancora nessun commento.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Tag Cloud