Gundam Universe Forum
21 Ottobre 2014, 15:33:47 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione
News: Se vedete questo siete giunti al nuovo/vecchio Gundam Universe!
 
  Sito   Forum   Blog GundamPedia Help Ricerca Ext Gallery Login Registrati  
Sondaggio
Domanda: Quale delle diverse reninterpretazioni del Gundam di Amuro Ray preferite?
RX-78-2 originale (serie tv e film)
Versione Hajime Katoki (o Ver.Ka)
Versione Gundam Origini
Versione Gundam Evolve 15
Versione Kondo

Pagine: 1 ... 3 4 [5]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: RX-78-2... quale versione preferite?  (Letto 6261 volte)
thrBgi
Tenente Colonnello
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 1797




Nuovo messaggio
« Risposta #60 il: 19 Agosto 2011, 18:57:10 »

E la loro reazione a questi nick?

Forse non mi sono spiegato. La pianificazione di un volo si concorda tra controllori e piloti BEN PRIMA del decollo, concordando tutto ma proprio tutto, l'altitudine cui volerai, il tuo percorso per arrivare nella zona di operazioni, quello per tornare, la velocità, gli orari... e ovviamente anche i nomi in codice. Avevamo già concordato tutti e 4 di comportarci in quel modo durante la pianificazione, non é che posso cambiargli i callsign mentre sono in volo... sarà pur stata un'esercitazione, ma quei poveri cristi volavano davvero e, se avessero interpretato male o non avessero capito quel che dicevo loro, rischiavano il collo davvero!
« Ultima modifica: 19 Agosto 2011, 18:58:43 da Bright » Loggato

GeeniPladloeal
Original User
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 3342




Nuovo messaggio
« Risposta #61 il: 19 Agosto 2011, 19:10:49 »

Se posso: stoccata a cosa? Scherma? Biliardo?

Scherma, disciplina spada (e sto anche abiuando la mia ragazza a farsi chiamare Taisa...elogiando il nostro Patrick)

Forse non mi sono spiegato. La pianificazione di un volo si concorda tra controllori e piloti BEN PRIMA del decollo, concordando tutto ma proprio tutto, l'altitudine cui volerai, il tuo percorso per arrivare nella zona di operazioni, quello per tornare, la velocità, gli orari... e ovviamente anche i nomi in codice. Avevamo già concordato tutti e 4 di comportarci in quel modo durante la pianificazione, non é che posso cambiargli i callsign mentre sono in volo... sarà pur stata un'esercitazione, ma quei poveri cristi volavano davvero e, se avessero interpretato male o non avessero capito quel che dicevo loro, rischiavano il collo davvero!

E i Mock Bandits come li chiamavate? Jims?
Loggato

Si, è bellissimo quando vai in Trans-Am.
Praticamente ti trasformi in un segmento rosso della morte che spamma esplosioni alle tue spalle.
Davvero una figata.

A God. A Messiah. An Angel. A King. A Prince. And an All Terrain Veichle.
thrBgi
Tenente Colonnello
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 1797




Nuovo messaggio
« Risposta #62 il: 19 Agosto 2011, 19:36:12 »

Scherma, disciplina spada (e sto anche abiuando la mia ragazza a farsi chiamare Taisa...elogiando il nostro Patrick)

E i Mock Bandits come li chiamavate? Jims?

"Mock bandits" é un termine che nelle forze armate vere non esiste. Si usano i termini "Joker" per gli aerei che si fingono sconosciuti/sospetti e "Faker" per quelli che si fingono ostili, seguiti da un numero. E, essendo quelli aerei "nemici "o "ignoti" di certo non si conosce il loro call sign, che é noto ai LORO controllori nelle LORO basi, ovviamente. I termini che si usano perciò sono quelli standard: i due già menzionati più alcuni altri molto specifici come il "Bogey" usato in Top Gun (non più in uso)...
« Ultima modifica: 19 Agosto 2011, 19:39:56 da Bright » Loggato

GeeniPladloeal
Original User
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 3342




Nuovo messaggio
« Risposta #63 il: 19 Agosto 2011, 19:49:42 »

si lo ammetto è un termine che ho inventato io perchè non sapevo come chiamarli i cattivi della situazione...thanks (e con questo chiudo il mio OT)
Loggato

Si, è bellissimo quando vai in Trans-Am.
Praticamente ti trasformi in un segmento rosso della morte che spamma esplosioni alle tue spalle.
Davvero una figata.

A God. A Messiah. An Angel. A King. A Prince. And an All Terrain Veichle.
thrBgi
Tenente Colonnello
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 1797




Nuovo messaggio
« Risposta #64 il: 19 Agosto 2011, 21:28:03 »

Cmq per tornare in tema: quanto erano appassionati di Gundam i piloti giappo?

Essenzialmente i più anziani, un maggiore istruttore e un capitano, quando scoprirono che conoscevo il Gundam originale mi chiesero stupiti quanti anni avessi (sono coetaneo del capitano, ma i miei 35 anni me li porto benino a differenza sua) e poi mi hanno recitato lo scontro tra Gundam e lo Zaku di Gene (a proposito, loro dicono "Zack", non "Zaku") con tanto di tubo divelto dalla faccia dell'uno nella mano nell'altro...

...il terzo é giovanissimo, 22 anni, conosce Z ma per lui MSG originale é roba che vedeva suo padre...
Loggato

maRa
Soldato
*
Offline Offline

Posts: 20



Nuovo messaggio
« Risposta #65 il: 19 Agosto 2011, 21:46:48 »

"Mock bandits" é un termine che nelle forze armate vere non esiste. Si usano i termini "Joker" per gli aerei che si fingono sconosciuti/sospetti e "Faker" per quelli che si fingono ostili, seguiti da un numero. E, essendo quelli aerei "nemici "o "ignoti" di certo non si conosce il loro call sign, che é noto ai LORO controllori nelle LORO basi, ovviamente. I termini che si usano perciò sono quelli standard: i due già menzionati più alcuni altri molto specifici come il "Bogey" usato in Top Gun (non più in uso)...
...curioso...joker è anche la brevity per il carburante sopra al BINGO...e faker è quello che hai detto SOLO per scopi addestrativi...
Loggato
thrBgi
Tenente Colonnello
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 1797




Nuovo messaggio
« Risposta #66 il: 19 Agosto 2011, 21:59:05 »

...curioso...joker è anche la brevity per il carburante sopra al BINGO...e faker è quello che hai detto SOLO per scopi addestrativi...
wink
Confermo che Joker ha anche quel significato (però il contesto procedurale é completamente diverso, quindi é impossibile confondersi), e che ho parlato di Joker e Faker perché, appunto, parlavamoo di una esercitazione. In caso reale, come ho già detto, si usano altri termini più specifici, che non sto certo a scrivere qui.
Loggato

maRa
Soldato
*
Offline Offline

Posts: 20



Nuovo messaggio
« Risposta #67 il: 19 Agosto 2011, 22:11:15 »

...scusa un'altra cosa bright, adesso, per apparecchio non identificato, cosa viene utilizzato al posto di bogey ? E' possibile che per il personale di terra le brevity siano, in casi particolari, diverse rispetto alle brevity in volo ?
Per tornare OT... Ka, assolutamente Ka  smile
Loggato
thrBgi
Tenente Colonnello
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 1797




Nuovo messaggio
« Risposta #68 il: 19 Agosto 2011, 22:54:04 »

...scusa un'altra cosa bright, adesso, per apparecchio non identificato, cosa viene utilizzato al posto di bogey ? E' possibile che per il personale di terra le brevity siano, in casi particolari, diverse rispetto alle brevity in volo ?
Per tornare OT... Ka, assolutamente Ka  smile

Purtroppo non sapendo se posso indicare i termini che hanno sostituito certi altri, spero capirai che preferisco non dire. Più che altro diciamo che il modo di usare e intendere quel termine é stato assai modificato e non si usa più come si usava in Top Gun (che, per i tempi, era proceduralmente accuratissimo, quantomeno in inglese).

Per quanto riguarda le differenze, in teoria NON ci dovrebbero essere, assolutamente, mai, perché in ambito aeronautico dove molte operazioni avvengono con estrema rapidità resa possibile da automatismi procedurali ben definiti (io operatore so già cosa tu pilota mi dirai, a prescindere dalla situazione, perché le opzioni possibili sono volontariamente limitate e quindi o é zuppa o é pan bagnato) far "inceppare" un simile meccanismo può creare compromissioni anche gravi e rischiose.

Tuttavia é noto che non solo esistono "doppioni" nelle brevity words con significati spesso diversissimi tra loro ma ancora esistono, nonostante i molti e recenti sforzi per standardizzare la procedura, differenze perfino tra le procedure FAA (Federal Aviation Administration, Americana) e ICAO (International Civil Aviation Organization, Internazionale) che, pur essendo agenzie per l'aviazione civile, dettano legge anche in ambito di Controllo del Traffico Aereo Militare (anche in Italia é così, l'Enav affianca il controllo militare e ha priorità in tempo di pace).

Il risultato? Potenziali errori procedurali, ad esempio, di un pilota FAA abituato a lavorare con quelle procedure invece che quelle ICAO. In realtà i punti discordi sono molto limitati e in via di costante correzione, nondimeno ogni tanto salta fuori qualcosa. In teoria, per essere ancora più diretto nella risposta, la terminologia di chi parla "all'aereo" e di chi parla "dall'aereo" é identica quindi non si può capire una cosa per un'altra (ad ogni buon conto, tutto viene registrato), ed é strettamente legata alla situazione in atto al momento, quindi se io sto parlando con un aereo durante un'esercitazione AAW (anti air warfare) e gli parlo (esempio) di un "Joker 1234, 10 o'clock, 7 miles, inbound, low, fast" di certo il pilota non penserà che gli sto parlando di carburante, se invece sto chiedendogli di rimanere in aria più del previsto ed é LUI a dire a ME "Joker fuel etc etc" in pratica mi sta dicendo "non se ne parla". Ho messo delle inesattezze volute, sai com'é, anche se queste sono procedure note.
« Ultima modifica: 20 Agosto 2011, 01:56:29 da Bright » Loggato

maRa
Soldato
*
Offline Offline

Posts: 20



Nuovo messaggio
« Risposta #69 il: 20 Agosto 2011, 11:24:32 »

Purtroppo non sapendo se posso indicare i termini che hanno sostituito certi altri, spero capirai che preferisco non dire. Più che altro diciamo che il modo di usare e intendere quel termine é stato assai modificato e non si usa più come si usava in Top Gun (che, per i tempi, era proceduralmente accuratissimo, quantomeno in inglese).

Per quanto riguarda le differenze, in teoria NON ci dovrebbero essere, assolutamente, mai, perché in ambito aeronautico dove molte operazioni avvengono con estrema rapidità resa possibile da automatismi procedurali ben definiti (io operatore so già cosa tu pilota mi dirai, a prescindere dalla situazione, perché le opzioni possibili sono volontariamente limitate e quindi o é zuppa o é pan bagnato) far "inceppare" un simile meccanismo può creare compromissioni anche gravi e rischiose.

Tuttavia é noto che non solo esistono "doppioni" nelle brevity words con significati spesso diversissimi tra loro ma ancora esistono, nonostante i molti e recenti sforzi per standardizzare la procedura, differenze perfino tra le procedure FAA (Federal Aviation Administration, Americana) e ICAO (International Civil Aviation Organization, Internazionale) che, pur essendo agenzie per l'aviazione civile, dettano legge anche in ambito di Controllo del Traffico Aereo Militare (anche in Italia é così, l'Enav affianca il controllo militare e ha priorità in tempo di pace).

Il risultato? Potenziali errori procedurali, ad esempio, di un pilota FAA abituato a lavorare con quelle procedure invece che quelle ICAO. In realtà i punti discordi sono molto limitati e in via di costante correzione, nondimeno ogni tanto salta fuori qualcosa. In teoria, per essere ancora più diretto nella risposta, la terminologia di chi parla "all'aereo" e di chi parla "dall'aereo" é identica quindi non si può capire una cosa per un'altra (ad ogni buon conto, tutto viene registrato), ed é strettamente legata alla situazione in atto al momento, quindi se io sto parlando con un aereo durante un'esercitazione AAW (anti air warfare) e gli parlo (esempio) di un "Joker 1234, 10 o'clock, 7 miles, inbound, low, fast" di certo il pilota non penserà che gli sto parlando di carburante, se invece sto chiedendogli di rimanere in aria più del previsto ed é LUI a dire a ME "Joker fuel etc etc" in pratica mi sta dicendo "non se ne parla". Ho messo delle inesattezze volute, sai com'é, anche se queste sono procedure note.
...si...capisco perfettamente il tuo scrupolo e concordo pienamente sulle tue considerazioni.
Loggato
emNo
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 3990




Nuovo messaggio
« Risposta #70 il: 20 Agosto 2011, 12:53:59 »

Essenzialmente i più anziani, un maggiore istruttore e un capitano, quando scoprirono che conoscevo il Gundam originale mi chiesero stupiti quanti anni avessi (sono coetaneo del capitano, ma i miei 35 anni me li porto benino a differenza sua) e poi mi hanno recitato lo scontro tra Gundam e lo Zaku di Gene (a proposito, loro dicono "Zack", non "Zaku") con tanto di tubo divelto dalla faccia dell'uno nella mano nell'altro...

Stupenda ed irripetibile scenetta, avrei voluo vederla  Mr. Green Mr. Green Mr. Green
Loggato
t77oaukb
Capitano
*
Offline Offline

Posts: 1105




Nuovo messaggio
« Risposta #71 il: 27 Febbraio 2013, 10:13:17 »

indeciso tra le versione di origini e quella più "attuale di ka"...alla fine ha prevalso l'adorazione per "origini" che mi sono pappato poche settimane fa (con estremissimo ritardo..... ma questo si sà...del resto potrei essere un gemello scemo del vostro adorato admin  bua   )
Loggato

GeeniPladloeal
Original User
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 3342




Nuovo messaggio
« Risposta #72 il: 27 Febbraio 2013, 16:31:51 »

del resto potrei essere un gemello scemo del vostro adorato admin  bua   )

e io che dubitavo delle facoltà intellettive del nostro adorato admin.

(non il ban 2, non il ban 2, ban 2 il non, iban 2 nol)
Loggato

Si, è bellissimo quando vai in Trans-Am.
Praticamente ti trasformi in un segmento rosso della morte che spamma esplosioni alle tue spalle.
Davvero una figata.

A God. A Messiah. An Angel. A King. A Prince. And an All Terrain Veichle.
aPum
Caporale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 118




Nuovo messaggio
« Risposta #73 il: 08 Agosto 2013, 18:23:26 »

Katoki anch'io; volevo comprarmi il master grade...
Loggato
Pagine: 1 ... 3 4 [5]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Pagina creata in 0.356 secondi con 23 queries.