Gundam Universe Forum
27 Giugno 2022, 16:28:20 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.

Login con username, password e lunghezza della sessione
 
  Sito   Forum   Blog GundamPedia Help Ricerca Ext Gallery Login Registrati  
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Intervista a Yas  (Letto 3698 volte)
esrbiD
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 16589



WWW

Nuovo messaggio
« il: 16 Febbraio 2007, 14:41:02 »

Segnalo qui per continuità l'intervista a Yas che Gunota ha riportato proprio oggi:


  http://comipress.com/news/2007/02/14/1513

Gunota l'aveva già sinteticamente riferita giorni fà vi si tratta di una serie di argomenti diversi..l'esperienza di Yas come professore di disegno; del Gundam Rx -78,in relazione anche all'uscita dei DVD; ed di origin...a quanto pare la serie dovrebbe durare altri due - tre anni...yas afferma di non essere coinvolto in progetti di animazioni della sunrise.. essendo in inglese si potrebbe vedere di tradurla...magari se Zechs oh altri ci danno una mano...
Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
ilnIodB
Administrator
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 7577



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #1 il: 17 Febbraio 2007, 11:31:44 »

Beh, non era molto lunga così ho pensato di passare un po' di tempo invece di fare il lavoro per il Capo.
Ok, se non mi vedete più sapete già cosa mi è successo: un Sazabi mi è piombato sopra casa... ^^;;

Non sono certo un fenomeno nelle traduzioni (e neanche con l'italiano...), infatti qualcosa mi è sfuggito (ed è segnalato nel testo).
La traduzione è il più letterale possibile, solo qualche (minimo) adattamento in casi particolari che non rendono letteralmente in italiano...
Buona lettura ai meno anglofoni. smile

Ciao!
Priest Guntank.

--- Inizio traduzione ---
Intervista a Yoshikazu Yasuhiko - "Gundam è un anime realizzato in maniera mediocre"
L'anime Gundam ha ottenuto una piccola spinta in popolarità grazie al recente rilascio del DVD Box dell'anime originale Mobile Suit Gundam.
La serie originale, composta da 43 episodi, fu messa in onda per nel 1979 ed ora il DVD Box ha palesato delle buone vendite.
ITmedia News ha intervistato Yoshikazu Yasuhiko, il direttore artisco e character designed di Gundam, il quale ha parlato sia di Gundam sia dei suoi più recenti lavori. (by Kho Shimada)

Q: Il DVD Box del "Primo Gundam" è molto popolare.

A: Gundam è per me un qualcosa di molto misterioso. Non riesco realmente a capire perché Gundam è ancora popolare dopo così tanti anni. Alle volte devo vederlo per poter necessità legate al mio lavoro, ma penso sia un lavoro realizzato in maniera mediocre (ndpg: poor può essere tradotto in vari modi, tutti non particolarmente positivi, ho scelto più o meno a caso).

Q: La pensa veramente così?

A: L'animazione giapponese ha una natura speciale. Può attrarre molti fan se è di mediocre qualità anche stranieri. Loro dicono "Japanimation sbaraglierò il mondo."

Q: I fan più appassionati amano Gundam e gli altri anime giapponesi, lo sa?

A: Non vedo una buona ragione perché sia così. Io penso che la qualità degli anime giapponesi sia inferiore a quella dell'animazione Disney.

Q: Quale pensa sia la ragione dietro a tutto ciò?

A: Io suppongo sia perché gli anime giapponesi stimolano l'immaginazione. I fan vogliono usare la loro immaginazione per riempire gli spazi vuoti. Inoltre gli anime giapponesi sono rivolti a persone giovani, non bambini, non adulti, attraverso i loro temi umanistici. Gli anime crearono un nuovo mondo (ndpg: in questo punto ammetto di avere qualche dubbio su quale sia il soggetto...^^).

Q: Il Giappone è all'avanguardia nella "gara per la costruzione di Robot", gli ingegneri della "Gundam Generation" hanno un'unica sfida in mente: costruire robot.

A: All'inizio i robot venivano dall'estero. Nell'immaginario giapponese i robot avevano un aspetto adorabile, come "Astro Boy", e semplice, come "Gigantor", allo stesso tempo. I curiosamente adorabili, ma meccanici robot attirarono molti fan ed una parte intraprese la strada dell'ingegneria per avere una possibilità di combinare la loro idea di robot con la vita reale.

Q: Lei è diventato prefessore di "Kobe Art and Technical University" (ndpg: se qualcuno ha maggiori info su cosa si tratti è il benvenuto! wink) nell'aprile dell'anno scorso.

A: Provo allo stesso tempo gioia e delusione/disappunto. Certe volte, sono annoiato dal mio lavoro, ma sono anche incoraggiato/animato dal mio lavoro. Ho osservato studenti per 10 mesi e vedo in loro molte possibilità. Alcuni hanno una grande intelligenza.

Q: Può fare un paragone tra gli studenti di oggi e lei quando era giovane?

A: Non posso paragonare me stesso a loro perché sono solo pochi anni che l'università ha iniziato ad offrire l'opportunità di studiare sub-culture. Al momento le università stanno ancora cercando la strada giusta per portare a termine il programma, ma per tentativi  (ndpg: imparando dagli errori...forse ^_^).
A few years after, the worth of studying sub-culture will be evaluated by after we see the current students step in to society. (ndpg: questa frase mi è oscura...potrebbe essere: "Tra qualche anno potremo valutare il valore dello studio delle sub-culture vedendo gli attuali studenti entrare nella società", ma non ci metto la mano sul fuoco...)

Q: Che cosa sta facendo adesso?

A: Al momento sto lavorando sul manga di Gundam, Gundam: The Origin, finirlo mi terrà occupato ancora per circa 2 o 3 anni; vorrei dedicare questo anno al manga. Ho molte idee per nuovi manga, ma prima di iniziarne di nuovi devo finire Gundam: The Origin.


Q: Come mai al momento non sta partecipando a nessun progetto per anime?

A: Non voglio fare anime, comunque sto creando un anime con la mia classe. Vedo studenti del primo anno con grande talendo che però sanno molto poco di anime. Uno dei miei "temi" (ndpg: inteso come "motivo ricorrente") è come coltivare questi talenti.

Q: Infine, qual'è il suo sogno?

A: Ho sessant'anni, ma ho ancora molte cose che vorrei fare ancora. Spero di poterne fare il più possibile prima di andare in pensione.

Sul Mobile Suit Gundam DVD Box Set
Il DVD del "Primo Gundam" ha venduto 120'000 copie. Bandai Visual Co. Ltd ha rilasciato il "Gundam DVD-BOX 1" il 22 dicembre dell'anno scorso (ndpg: 2006) con 24 episodi in 6 DVD, che coprono la prima metà di Mobile Suit Gundam, trasmessa originariamente tra il 1979 ed il 1980. Lo staff di Bandai Visual ha detto: "120'000 copie durante la prima stampa è il più grande record per noi. Questo era l'inizio di Gundam e questo lo rende un grande DVD per i fan."

Quest'anno uscirà il "DVD-BOX 2" che contiene gli episodi dal venticinquesimo all'ultimo in 5 DVD.

Su Yoshikazu Yasuhiko
E' il character designer di Gundam, il creatore della storyboard di Starblazers, il direttore artistico di Brave Raideen, ecc. Yasuhiko è uno dei giganti dell'anime e crea manga dal 1979. Attualmente Yasuhiko sta disegnando solo manga, ed il suo lavoro più recente è Gundam: The Origin, in corso di pubblicazione sulla rivista Gundam Ace, un magazine che tratta solo di Gundam.

Translated (ndpg: in inglese) by T. Ohara
--- Fine intervista ---
Loggato



"Abel, il Tordo! Arthur, il Merlo! Lowell, il Fagiano! Georgie, la Passera!!!"
esrbiD
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 16589



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #2 il: 17 Febbraio 2007, 18:53:33 »

E cosa devo dire?? Tanks! Arigato! Grazie!!  Laughing

 Edit...molto interessante..Yas dice delle cosette interessanti e da valutare e sul mondo del Gundam e sul mondo dell'animazione nipponica ..."l'animazione nipponica conquisterà il mondo" vero..e davvero c'è qualcosa di mysterioso nel fatto che Gundam,ma non solo Gundam siano così affascinanti per noi occidentali...non stavo pensando certo a quel coso di groizer X eh ( che era un coso ma per esempio il Daitarn 3.....alcune opere rimarranno nella storia per motivi ovvi,Roky joe ad esempio,per le tematiche,oppure la serie dell'Uomo Tigre che tecnicamente è un'esempio di come si può far molto conun budget veramente limitato...altre cose,ed forse uno fra questi è Gundam - e magari anche le Time machine - restano soprattutto per la capacità innovativa dei loro autori...curioso che Yas sembri non rendersene conto...oppure il suo è un atteggiamento di semplice come dire schernirsi di fronte all'intervistatore...certamente un carattere ben diverso da Tomino....

 Dove Tomino sembra un vero fuoco,yas da questa piccola intervista sembra una personalità più moderata...mi chiedo come sia Okawara...
Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
Sapic
Sergente
*
Offline Offline

Posts: 309



Nuovo messaggio
« Risposta #3 il: 19 Febbraio 2007, 12:25:04 »

Uh...com'è severo Yas col prima anime!!
Secondo me era in linea con i prodotti dell'epoca, anzi, forse qualcosina di più. Non mi sembra giusto giudicarlo dopo 30 anni. Già nel terzo film si vede un'animazione migliore.
Loggato
esrbiD
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 16589



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #4 il: 19 Febbraio 2007, 16:46:09 »

Citato da: teKtni""
Uh...com'è severo Yas col prima anime!!
Secondo me era in linea con i prodotti dell'epoca, anzi, forse qualcosina di più. Non mi sembra giusto giudicarlo dopo 30 anni. Già nel terzo film si vede un'animazione migliore.


...Guarda secondo me si schernisce molto..e poi credo che ce la abbia un pò,sotto otto,con tutti quelli che al regista yas,che è stato un grande ma incompreso regista,leggasi,bravissimo,ma un fallimento totale sul piano commerciale,non hanno creduto....preferendo non tanto gente come Tomino che poi le cose,anche cose di rilievo tanto quanto Gundam le hanno ben fatte,ma gente che semplicemente faceva botteghino ma non era innovativa...

 Un pò dell'una ed un pò dell'altro...
Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Pagina creata in 0.125 secondi con 19 queries.