Gundam Universe Forum
25 Ottobre 2014, 16:30:14 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione
News: Se vedete questo siete giunti al nuovo/vecchio Gundam Universe!
 
  Sito   Forum   Blog GundamPedia Help Ricerca Ext Gallery Login Registrati  
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Annecy 2010 - 50 th Anniversary  (Letto 640 volte)
biserD
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 14002



WWW

Nuovo messaggio
« il: 13 Maggio 2010, 18:38:31 »



Ebbene si, anche il maggiore dei festival Europei dell'animazione, arriva ai suoi bravi 50 anni e per il suo 50 anniversario, Annecy, si fà un grande regalo a se stesso ed agli appassionati invitando due pesi massimi del botteghino nipponico:


 


 Ill decimo film della saga di One Piece: Strong World,un'incredibile film che ha battuto ogni record possibile alla sua uscita al botteghino affascinando gli appassionati e spingendo ancora più in alto, se possibile, le vendite del manga di One Piece; e il secondo capitolo della tetralogia che stà riscrivendo Neon Genesis Evangelion il bellissimo, Evangelion: 2.0 You Can (Not) Advance.

Un capitolo che ha cominciato a modificare la trama ben nota di Evangelion, inserendo un nuovo personaggio nel team: Mari, anche esso campione di incassi in Giappone ( per l'Italia si è avuta solo un'anteprima a Lucca a cura della Dynit, con sottotitoli in inglese )

Il secondo capitolo dell'opera di Hideaki Hanno non parteciperà in concorso al, Festival mentre il decimo film dedicato alla saga di Cappello di Paglia è stato inserito nel concorso ufficiale per i Lungometraggi e parteciperà in uno scontro diretto con altri capolavori,non solo nipponici, che si contenderanno la vittoria finale del Cristal! In un concorso apertissimo.


Lungo Metraggi in Concorso:


- Allez raconte! di Jean-Christophe Roger (Francia,2010)
- Fantastic Mr. Fox di Wes Anderson (Stati Uniti, 2009)

- Nat e il Segreto di Eleonora di Dominique Monfery (Francia, Italia, 2009)
- Metropia di Tarik Saleh (Svezia, 2009)

- One Piece Film: Strong World di Munehisa Sakai, (Giappone)
- Piercing 1 di Liu Jian (Cina, 2009)
-Summer Wars di Mamoru Hosoda (Giappone, 2009)


Si tratta di opere tutte di assoluto valore, ( Summers Wars  è a sua volta opera di assoluto valore! ) ma è da segnalare come sia encomiabile la presenza di Piercing 1, del cinese Liu Jian fra i titoli in competizione. Ricordiamo che fra le primissime anteprime europee di questa autoproduzione cinese, particolarissima, vi è stata quella ai Castelli Animati. Fà piacere inoltre vedere in questo concorso del 50 anno un così bel titolo italiano come Nat e il segreto di Eleonora., già presentato al Future Film festival 2010.


Lungo Metraggi Fuori Competizione:


- Duga di Josko Marusic (Croazia, 2010)
- Evangelion shin gekijoban: Ha di Hideaki Anno (Giappone, 2009)

- Los extranos presagios de Leon Prozak di Carlos Santa (Colombia, 2009)
- Mai Mai Miracle, di Sunao Katabuchi (Giappone, 2009)

- Redline di Takeshi Koike (Giappone, 2009)
- Yona Yona Penguin, di Rintaro (Francia, Giappone, 2009)


Per Redline di Takeshi Koike si potrebbe quasi dire, "il ritorno del figliol prodigo", poichè era stato prima annunciato poi smentito al festival delo scorso anno. Il film ricordiamo è stato presentato al Festival di Locarno lo scorso anno ma non è ancora uscito creando non poco sconcerto...
Oltre al concorso dei lungometraggi, è prevista come sempre un'ampia presentazione di Corti, presentazioni di serie internazionali, provenienti da ogni paese, convegni, Mostre, una serie di eventi che fanno di Annecy il Festival Europeo dell'Animazione.

 Appuntamento per tutti dal 7 al 12 giugno 2010.
 
« Ultima modifica: 13 Maggio 2010, 18:51:30 da Debris » Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
biserD
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 14002



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #1 il: 14 Maggio 2010, 10:58:30 »



 E già che ci siamo il trailer!!

Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
biserD
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 14002



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #2 il: 19 Maggio 2010, 07:22:03 »


Fra le opere italiane in concorso - nella sezione film d’études del Festival ( sono almeno 50 i filmati in gara) è stato selezionato il Sotto casa uno dei saggi di diploma 2010 degli studenti della scuola d’animazione del Centro Sperimentale di Cinematografia – Sede del Piemonte.

Il filmato piemontese è l'unico italiano a partecipare nella caegoria.

Il Centro Sperimentale di Cinematografia partecipa in altre sezioni in questa edizione del Festival di Annecy è rappresentata anche dal cortometraggio Videogioco di Donato Sansone in sezione panorama e dal documentario Giallo a Milano di Sergio Basso, regista diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma – in concorso nella sezione film éducatif, scientifique ou d’entreprise – a cui hanno lavorato Enrica Casentini, Giovanni Braggio, Pamela Poltronieri e Lorenzo Latrofa diplomati in animazione nel 2008.

Sotto casa è il saggio di diploma di Daniele Baiardini, Giulia Sara Bellunato, Mauro Ciocia e Clyo Parecchini, realizzato in animazione 3D e disegno 2D sotto la guida di Laura Fiori, docente del corso triennale in animazione e tutor degli allievi con indirizzo di studi “computer animation e visual effect”

Note e video su Asifa Italia

 http://www.asifaitalia.org/?p=3354



« Ultima modifica: 21 Maggio 2010, 10:08:12 da Debris » Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
biserD
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 14002



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #3 il: 21 Maggio 2010, 19:09:01 »





 Un saluto al Festival di Annecy, e a noi tutti,da parte del Regista di One Piece Strong World! Munehisa Sakai

Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
biserD
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 14002



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #4 il: 20 Giugno 2010, 10:39:40 »




Anche nell'edizione del cinquantenario festeggiata in queste settimane,  il Festival  di Annecy ha mantenuto la fama di festival atipico nel quale le previsioni della vigilia sono facilmente ribaltibili.. In questa prestigiosa edizione, preparata con molta cura dagli Staff nel quale partecipavano centinaia di di produzioni, fra lungometraggi, cortometraggi, produzioni Tv, considerando i concorrenti nella sezione più prestigiosa del festival, sembrava facile prevdere chi avrebbe vinto il Cristal nel concorso dei lungometraggi, la più importante,  dove si affrontavano due titoli nipponici  di grande prestigio come One Piece, Strong World, e Summer Wars di Mamoru Hosoda, quest'ultimo rafforzato da un'imminente distribuzione della Kaze in Francia.  A spuntarla e vedersi attribuito il  prestigioso Cristal è stato, è stato, veramente a  a sorpresa, Fantastic Mr. Fox del regista Wes Anderson mentre la cooproduzione Italo francese Nat e il Segreto di Eleonora di Dominique Monfery si è vista attribuire un riconoscimento speciale della Giuria. I due Blockbuster nipponici pur ammirati, visti, elogiati, sono stati davvero ignorati a conferma che Annecy è un festival che segue sue proprie coordinate.

 Nella sezione Cortometraggi il successo è andato a The Lost Thing, ( Australia -GB ) di Andrew Ruhemann, Shaun Tan, ma il vero trionfatore della mostra è stato Angry Man vincitore sia del premio della giuria  che del premio del pubblico, a testimonianza della grande qualita di questa opera della regista Anita Kily.
 Miglior Produzione Tv al tedesco Der Klein  Under das Biest, ( The Little Boy and the Beast ) di Johannes Weiland, Uwe Heidschötter. ed un premio speciale come produzione Tv al francese Michel Ocelot per Dragons e Princess. Da segnalare che l'inglese The Gruffalo, di Jakob Schuh, Max Lang, già vincitore dell'Arlecchino Awards all'ultima edizione del Cartoons on The Bay  è stato premiato anche ad Annecy  come Miglior Speciale Tv a riconferma dell'assoluta bonta di quest'opera.

Il servizio di Euronews..

http://it.euronews.net/2010/06/16/i-vincitori-del-festival-dell-animazione-di-annecy/
Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Pagina creata in 0.129 secondi con 19 queries.