Gundam Universe Forum
14 Novembre 2019, 20:24:00 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione
 
  Sito   Forum   Blog GundamPedia Help Ricerca Ext Gallery Login Registrati  
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Dunbine  (Letto 14924 volte)
bseriD
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 16589



WWW

Nuovo messaggio
« il: 22 Novembre 2006, 18:32:27 »

Dunbine.  

Titolo jap: Seisenshi Dunbine (Dunbine il sacro guerriero)
Titolo eng: Aura Battler Dunbine
Realizzazione: Sunrise
Anno: 1983
Numero episodi: 49
Regia: Yoshiyuki Tomino

Mi sono accostato a questa serie puramente per il fatto che e' uno dei molti anime di Yoshiyuki Tomino famosi in patria, e inediti in Italia.
Ero inoltre curioso di vedere come avrebbe gestito una nuova serie robotica non "super robot" (come Daitarn o Trider, per intenderci), ma di nuovo basata sul robot come semplice arma, cioe' "real robot".

L'avvio della trama e' semplice. Sho Zama sta correndo in moto sull'autostrada, quando all'improvviso viene risucchiato da un varco dimensionale. Finisce cosi' a Byston Well, un mondo medioevaleggiante con elementi magici, dove scopre di essere stato evocato da una "fata" (nella serie vengono chiamate semplicemente "fellario", e sono delle donne con poteri magici, che abitano nel mare che fa da cielo a questo mondo).

 Questa fata in particolare e' pero' prigioniera di Lord Drake Luft, che la sfrutta facendole evocare dei terrestri da usare poi come piloti degli Aura Battler. Gli Aura Battler sono dei robot dalla vaga forma di insetto, che attingono potenza dall'aura del pilota. Dato che i terrestri paiono sintonizzarsi meglio di altri con questi mecha, Lord Drake li fa evocare a pie' sospinto. Assieme a Sho vengono evocati altri terrestri, fra cui Todd Guinnes che seguira' un destino opposto a quello del protagonista.

Prima annotazione sulla faccenda dell'aura. Dal suo utilizzo in battaglia, non sembra altro che la versione Dunbine dei poteri newtype, un concetto molto caro a Tomino, ma che qui e' slegato dalle faccende dell'evoluzione umana. Noto cmq che l'aura battler come concezione puo' essere paragonato a un MS con psychoframe.

Tornando alla storia, Lord Drake e' mosso semplicemente dalla brama di potere. Potrebbe sembrare un passo indietro rispetto a Gundam, ma li' non e' che la famiglia Zabi fosse uno stinco di santo.

 Comunque sia, Drake vuole conquistare tutto Byston Well con gli aura battler. Sho in un primo tempo combatte per lui, anche perche' non ha ben chiara la situazione del mondo in cui si trova, ma poi passa ad un gruppo di ribelli che a bordo della nave Zelerna (la versione Dunbine della White Base, in sostanza), cerca di riunire gli altri regni di Byston Well contro Drake. Sulla Zelerna fara' la conoscenza di Marvel Frozen, terrestre come lui (californiana per l'esattezza), e come lui ovviamente evocata dalla fellario prigioniera di Drake.

Se le premesse erano buone, in principio lo svolgimento non e' pero' all'altezza. I personaggi secondari non sono tanto sviluppati, e tra i nemici manca una figura davvero caratterizzante come potevano essere uno Char o una Kycilia. Quello che dovrebbe essere lo Char della situazione infatti, tale Bern Bunnings, non fa altro che collezionare sconfitte a ripetizione.

Con gli episodi 16, 17 e 18 c'e' pero' una piccola svolta, perche' Sho riesce a tornare sulla Terra (assieme ad un soldato nemico) grazie alla forza della sua aura. Sul nostro pianeta pero' la potenza degli aura battler risulta molto maggiore, tanto che basta uno sparo del robot nemico a fare saltare in aria Shinjuku. Si inseriscono poi nella storia i genitori di Sho e l'esercito giapponese, rendendo il tutto piu' coinvolgente.

Col ritorno di Sho a Byston Well, la serie diventa piu' drammatica. Tomino inizia a inserire episodi e scene che colpiscono l'attenzione, ma la parte del leone la fanno sempre i combattimenti, che sono davvero tanti. Ci sono episodi ed episodi dove i vari robot non fanno altro che combattere incessantemente.

Poi, a meta' serie, la svolta decisiva.
Per la prima volta in un anime robotico (e ripresa in seguito da altre serie di Tomino), il protagonista cambia robot! E non si tratta di un nuovo modello di Dunbine, ma di qualcosa di totalmente diverso: il Billbine.


Il Dunbine viene lasciato a Marvel, mentre Sho con il suo nuovo robot diventa ancora piu' forte.

Vengono anche chiarite le forse in campo. Da un lato l'esercito di Drake Luft, dall'altro quello della principessa Ciela Rapana, di discendenza magica. E' stata Ciela a fornire il Billbine a Sho, dopo avere studiato il Dunbine che questi aveva portato con se' fuggendo da Drake (di Dunbine esistevano 3 esemplari all'inizio, ma due vengono distrutti).


Inoltre segnalo anche una crudezza di situazioni davvero in escalation. Rapimenti, stupri, omicidi... ogni efferratezza diventa lecita. Tristissimo il caso della figlia di Drake, innamorata del capitano della Zelerna che decide di abbandonare alla fine la sua famiglia.

Ma ancora piu' di questo, e' il colpo di scena seguente a stupire:

Le Fellario di Byston Well stufe delle guerre messe in atto dagli esseri umani sul loro mondo, eseguono un mega incantesimo per buttarli tutti sulla Terra!

Non solo ci riescono, ma chiudono definitivamente Byston Well agli esterni. E i personaggi ora giunti sul nostro mondo che fanno? Continuano la guerra. E se c'e' da usare due vocaboli come "caos e devastazione", questo e' proprio il caso

Poi c'e' Bern che inizia a mascherarsi alla Char (per non farsi riconoscere dai suoi capi, presso cui era caduto in disgrazia) e a farsi chiamare "cavaliere nero". Il punto interessante del personaggio e' che ora ha sviluppato un'aura malvagia, in grado di interagire con l'aura battler facendogli compiere cose incredibili. Ora Bern e' un ammasso di odio, un qualcosa di davvero pericoloso per tutti.

Ma dopo tutto cio', la serie torna al suo incessante mettere in scena battaglie a non finire, battaglie lunghissime e cruente per i civili. In definitiva, questo dovrebbe essere il punto debole della serie, o almeno cosi' pensavo prima di vederne la fine, che ora racconto, siete avvisati.

Se fino agli ultimi episodi i morti "eccellenti" sono stati sempre limitati, e cmq soprattutto fra i nemici, all'improvviso tutto questo cambia. Inizialmente si riparte dal caso della figlia di Drake che viene uccisa nientemeno che dalla propria madre (in una scena davvero crudele) che a sua volta viene uccisa dall'innamorato della figlia per vendetta. Ma non ci si fermq qui, perche' i "buoni" iniziano a morire uno dietro l'altro, in una escalation che raggiunge la totalita' nell'ultimo episodio. Si', perche' alla fine *tutti* gli abitanti di Byston Well (e affiliati terrestri) muoiono. E tutto succede ad un ritmo vorticoso nella seconda meta' dell'ultimo episodio, tanto da lasciare lo spettatore esterrefatto.

  Ovviamente e' impossibile che due eserciti di quelle dimensioni finiscano per annichilirsi a vicenda in modo cosi' plateale e a parte le morti violente eccellenti, tutto il resto avviene per volonta' di Ciela Rapana, che vistasi l'impossibilita' di vincere e il danno che stavano causando alla Terra (innumerevoli citta' erano stato distrutte dal passaggio degli eserciti) esegue un incantesimo di suicidio di massa, vaporizzando nel nulla tutte le persone provenienti da Byston Well. In realta', una sopravvissuta c'e': e' Cham, la piccola fatina che accompagnava sempre Sho. L'esercito terrestre la raccoglie, e i telegiornali danno la notizia che della battaglia di Byston Well, lei e' l'unica sopravvissuta.

In un primo tempo Dunbine mi aveva poco convinto. Ok che non sarebbe stato corretto avere una copia di Gundam, ma trovavo Tomino troppo compiaciuto nel fare combattere gli aura battler.

Come mi sbagliavo. C'era un tale compiacimento per le battaglie, si', ma anche da parte degli stessi protagonisti.

 Non si e' mai tentata una soluzione pacifica, e si e' sempre risposto alla violenza con la violenza, in una escalation di tragedie, di morti innocenti. E alla fine la condanna di Tomino si e' abbattuta implacabile: non si e' salvato nessuno.


Non so se riesco a spiegare lo sgomento che ho provato, ma questa serie non e' nemmeno paragonabile all'ecatombe di Zambot, dove almeno i buoni alla fin fine vincevano. Qui non e' rimasto nessuno a gioire per la vittoria. Nessuno. Non c'e' vittoria, non c'e' sconfitta. La guerra ha prodotto il _nulla_.


E pensare che Sho voleva dichiarare il proprio amore a Marvel... ma non ha mai potuto avere la possibilita' di farlo... Sho che era stato tanto sensibile da piangere anche per la morte di Todd, suo compagno all'inizio e poi diventato suo nemico. E cosi' tutto l'equipaggio della Zelerna e le miriadi di personaggi conosciuti nella serie.


Lo sgomento dei terrestri che hanno assistito in diretta tv all'annichilimento degli eserciti di Byston Well diventa anche quello dello spettatore. La serie si conclude col silenzio. Il telegiornale comunica la notizia che Cham e' scomparsa e nessuno sa dove sia finita.

E questo e' tutto quello che volevo dire in merito.

Ciao!


 La Sunrise in occasione della ristampa di Dumbine ha aperto un sito:

http://www.dunbine.net/

 La ristampa.
http://www.cdjapan.co.jp/detailview.html?KEY=ST-407
« Ultima modifica: 22 Aprile 2011, 12:33:28 da Shin(ing) Guntank » Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
eo urayrm
Generale
*
Offline Offline

Posts: 4795



Nuovo messaggio
« Risposta #1 il: 15 Agosto 2007, 17:15:59 »

Il riassunto degli episodi e informazioni sulle varie serie di OVA:

http://www.mahq.net/animation/dunbine/dunbine.htm

Altre informazioni sugli OVA di Garzey's Wing :

http://www.usagi.org/~doi/events/iwao/garzey96.html
http://www.ex.org/2.3/17-garzey.html

Citazione
Garzey's Wing is part of a series of novels written by Yoshiyuki Tomino, collectively called "The Tale of Byston Well" ("Baisuton Ueru Monogatari" - バイストン・ウェル物語). The series is composed of 6 books of "Leen's Wing" (first published from 1984-1986, also romanized as "The Wings of Rean") and 5 books of "Garzey's Wing" (1995-1997). The series can also be counted as including the related two books of "The Tale of Fau Fau" (1986-1987) and the 11 book series "Aura Battlers War Record" (1986-1992). The animated version is obviously based on the Garzey's Wing arc, which began publication the year before the anime went on sale. There was also a single radio drama CD released.

There is also a much older TV series (available from ADV) and some OAVs, Aura Battler Dunbine, based on the same series of novels, but it's much more of a fantasy-mecha war story than Garzey's Wing. More recently (2005-2006) there was an animated and manga adaptation of "Wings of Rean," also related to the same world.



http://animeworld.com/quicklooks/garzeyswing.html

La cover dei dvd:


« Ultima modifica: 22 Aprile 2011, 12:33:46 da Shin(ing) Guntank » Loggato

amuro rey
bseriD
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 16589



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #2 il: 16 Agosto 2007, 12:47:01 »

Interessante..sarebbe da riportare in italiano.
« Ultima modifica: 22 Aprile 2011, 12:34:11 da Shin(ing) Guntank » Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
eo urayrm
Generale
*
Offline Offline

Posts: 4795



Nuovo messaggio
« Risposta #3 il: 24 Novembre 2007, 22:56:58 »

Il fansub italiano della serie:

http://ssa.animaniac.org/tracker/index.php
« Ultima modifica: 22 Aprile 2011, 12:34:41 da Shin(ing) Guntank » Loggato

amuro rey
bseriD
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 16589



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #4 il: 17 Ottobre 2008, 09:59:27 »

Quindi questo degli  Shinsen Kai

http://shinsei-kai.net/

sarebbe il secondo ?

!
« Ultima modifica: 22 Aprile 2011, 12:35:25 da Shin(ing) Guntank » Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
eo urayrm
Generale
*
Offline Offline

Posts: 4795



Nuovo messaggio
« Risposta #5 il: 18 Ottobre 2008, 17:23:02 »

Citato da: erDbis
Quindi questo degli  Shinsen Kai

http://shinsei-kai.net/

sarebbe il secondo ?

!


SSA FANSUB è arrivato alla puntata 36:

http://ssa.animaniac.org/scheda.php?a=02
« Ultima modifica: 22 Aprile 2011, 12:35:45 da Shin(ing) Guntank » Loggato

amuro rey
G-nOirhao
Sergente
*
Offline Offline

Posts: 315


WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #6 il: 08 Novembre 2008, 14:36:50 »

Citato da: mroye uar

SSA FANSUB è arrivato alla puntata 36:


SSA fansub ha dei master migliori, ma i dialoghi sono gli stessi (identici, copiati) della precedente release ad opera dell'altro gruppo. E hanno anche i medesimi errori sui nomi degli Aura Battler e dei personaggi infatti.
« Ultima modifica: 22 Aprile 2011, 12:35:55 da Shin(ing) Guntank » Loggato

--
have you survived and find yourself New-Type?
Naoaa yemrRg
Soldato Capo
*
Offline Offline

Posts: 61




Nuovo messaggio
« Risposta #7 il: 22 Dicembre 2008, 14:03:00 »

Incuriosito dalla fama che aveva,sono riuscito a procurarmi anche io questo anime,e devo dire che mi è piaciuto parecchio.Non quanto Z Gundam,ma cmq parecchio.I punti di forza sono l'originale setting medievale,certamente insolito per una storia di mecha(ma corre voce che la presenza dei mecha fosse stata imposta dalla Sunrise,e che nello script originale di Tomino non ci fossero),l'accattivante design dei robot,e personaggi davvero affascinanti,perlomeno alcuni.Punti deboli secondo me il cambio totale di ambientazione dall'episodio 32 in poi,e alcuni character che agiscono in maniera davvero strana(a inizio serie Neal sembra interessato solo ad Elmelie,poi da quando lei viene riportata sotto l'ala paterna scompare del tutto dai suoi pensieri;le azioni di Bern sulla Terra sono enigmatiche e contradditorie;viene spiegato come fanno a comprendersi tutti i personaggi su Byston Well,ma non è chiaro come ci riescano anche sulla Terra).
Citato da: Dbseri

Inoltre segnalo anche una crudezza di situazioni davvero in escalation. Rapimenti, stupri, omicidi...
Pienamente d'accordo,tranne per la faccenda degli stupri...non mi pare di averne visto uno;forse la mia edizione è tagliata?

Citato da: ieDrbs
Non so se riesco a spiegare lo sgomento che ho provato, ma questa serie non e' nemmeno paragonabile all'ecatombe di Zambot, dove almeno i buoni alla fin fine vincevano. Qui non e' rimasto nessuno a gioire per la vittoria. Nessuno. Non c'e' vittoria, non c'e' sconfitta. La guerra ha prodotto il _nulla_.
Infatti,amarezza totale;il bagno di sangue finale è pure peggiore di quello di Z Gundam.Anche se c'è una teoria che vorrebbe che Sheila(preferisco chiamarla così^^)avrebbe riportato tutti quanti su Byston Well(che dopotutto è chiamato anche 'il luogo dove riposano le anime'),e dunque Sho & company continuerebbero a vivere lì...sperèm.

Citato da: esbDri
E pensare che Sho voleva dichiarare il proprio amore a Marvel... ma non ha mai potuto avere la possibilita' di farlo... Sho che era stato tanto sensibile da piangere anche per la morte di Todd, suo compagno all'inizio e poi diventato suo nemico.
Non solo;non si è nemmeno accorto che è morta.E le parole finali di lei("ironico...quando una persona vuole essere consolata,agisce come se non lo volesse")sono un colpo al cuore.Ma come non restare sgomenti di fronte a quello che accade ad Elmelie ed alla piccola Keen?La prima freddata come una bestia,la seconda,chiaramente innamorata di Neal,che non ha mai potuto vivere un momento di gioia con lui.
« Ultima modifica: 22 Aprile 2011, 12:36:17 da Shin(ing) Guntank » Loggato

exfoiehr
Capitano
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 1097


Non devo aver paura. La paura uccide la mente.



Nuovo messaggio
« Risposta #8 il: 23 Dicembre 2008, 08:30:23 »

Provo a riprendere a postare su consiglio di Edward Mass Very Happy

Amuro, ma quindi Wing of Rean e' l'anime tratto dal manga Garzey's Wing?
Che fa sempre parte del'Universo "Dunbine"?

Di Wing of Rean ho trovato solo le prime 2 puntate, di cui una sola subbata, ma l'ho trovato strepitoso!

Parlate di Mecha-Fantasy, mi volete far intendere che e' sullo stile Escaflowne? Anch'esso era abbastanza crudo.
Mi era piaciuto troppo, veramene originale e ben fatto, trovare un'altra serie simile sarebbe fantastico.
« Ultima modifica: 22 Aprile 2011, 12:36:29 da Shin(ing) Guntank » Loggato

idBol In
Administrator
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 7565



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #9 il: 23 Dicembre 2008, 08:46:44 »

Citato da: efxeroih
Di Wing of Rean ho trovato solo le prime 2 puntate, di cui una sola subbata, ma l'ho trovato strepitoso!
Se non erro in inglese qualcosa si trova...in italiano l'avevano iniziato mi pare i subzero, ma poi si sono fermati...o forse si erano fermati proprio perché non c'era sub eng? confuso
Ok, post inutile... asd

Ciao!
Priest Guntank.
« Ultima modifica: 22 Aprile 2011, 12:36:39 da Shin(ing) Guntank » Loggato



"Abel, il Tordo! Arthur, il Merlo! Lowell, il Fagiano! Georgie, la Passera!!!"
eo urayrm
Generale
*
Offline Offline

Posts: 4795



Nuovo messaggio
« Risposta #10 il: 23 Dicembre 2008, 13:39:52 »

Citato da: hexiefor
Provo a riprendere a postare su consiglio di Edward Mass Very Happy

Amuro, ma quindi Wing of Rean e' l'anime tratto dal manga Garzey's Wing?
Che fa sempre parte del'Universo "Dunbine"?



No ,Garzey's Wing è un'altra storia:




Citazione
Altre informazioni sugli OVA di Garzey's Wing :

http://www.usagi.org/~doi/events/iwao/garzey96.html
http://www.ex.org/2.3/17-garzey.html

Citazione:
Garzey's Wing is part of a series of novels written by Yoshiyuki Tomino, collectively called "The Tale of Byston Well" ("Baisuton Ueru Monogatari" - バイストン・ウェル物語). The series is composed of 6 books of "Leen's Wing" (first published from 1984-1986, also romanized as "The Wings of Rean") and 5 books of "Garzey's Wing" (1995-1997). The series can also be counted as including the related two books of "The Tale of Fau Fau" (1986-1987) and the 11 book series "Aura Battlers War Record" (1986-1992). The animated version is obviously based on the Garzey's Wing arc, which began publication the year before the anime went on sale. There was also a single radio drama CD released.

There is also a much older TV series (available from ADV) and some OAVs, Aura Battler Dunbine, based on the same series of novels, but it's much more of a fantasy-mecha war story than Garzey's Wing. More recently (2005-2006) there was an animated and manga adaptation of "Wings of Rean," also related to the same world.

 



http://en.wikipedia.org/wiki/Garzey's_Wing
http://animeworld.com/reviews/garzeyswing.html
http://animeworld.com/quicklooks/garzeyswing.html

Una recensione italiana sugli OVA di Garzey's Wing :

http://checulto.blogspot.com/search/label/ANIME



Citazione
TALES OF BYSTON WELL - GARZEY'S WING
Produzione: BMG Japan & J.C. Staff
Regia: Yoshiyuki Tomino
Anno: 1996
Formato: oav (3 episodi)



Il giovane Chris, in viaggio in moto, viene misteriosamente catapultato nel mondo fantasy-medievale di Byston Well, nel bel mezzo di una sanguinosa rivolta degli schiavi della tribù di Metomeus ai danni del dittatoriale regno di Ashigaba. Chris scoprirà così di essere stato evocato da Hassan, una giovane e bella maga, che vede in lui il Garzey's Wing ossia il leggendario salvatore del suo popolo. Chris prenderà così a cuore la lotta per la libertà della tribù, e la guiderà in una lunga odissea verso il mistico albero di Barju che, secondo le leggenda, reca in sè il segreto per annientare il male. Il viaggio sarà lungo e irto di battaglie contro l'esercito di Ashigaba, ma Chris potrà anche contare sul se stesso che vive nella dimensione della sua era, con il quale riesce a comunicare telepaticamente...

E' incredibile come, nella vita, non esistano mai delle certezze. Prendiamo Tomino, creatore di Gundam, Ideon e Dunbine e tra parentesi uno dei più grandi e importanti registi d'animazione di tutti i tempi. Chi l'avrebbe mai detto che il grand'uomo sarebbe arrivato, un giorno, a scrivere e dirigere questa colossale schifezza che risponde al nome di Garzey's Wing? Tutto parte dal ciclo di romanzi di Byston Well da lui stesso scritti, che hanno già ispirato nell' '83 l'immortale serie televisiva di Aura Battler Dunbine e nell' '88 il meno memorabile The Tale of Neo Byston Well. Entrambe erano reinterpretazioni mecha dell'arco narrativo The Wings of Rean, che nella saga di Byston Well conta ben 6 volumi. Garzey's Wing si colloca invece nell'omonima saga successiva che consta invece di 5 volumi, ma non aspettatevi un sequel o uno spin-off di Aura Battler Dunbine perchè Tomino, finalmente libero dalle pressioni degli sponsor, evita di inserire mecha e robot (come invece fece su Dunbine per colpa delle insistenze di Clover e Bandai), e segue invece fedelmente i romanzi originari perdendo così ogni genere di continuity con le produzioni precedenti. Peccato che, anche a dispetto della maggior creatività, il celebre regista consegna ai posteri un memorabile obbrobrio che verrà così così giustamente stroncato in tutti i paesi del mondo in cui uscirà, arrivando a divenire pure un cult ed una pietra miliare delle pessime produzioni in quanto a buone idee ma mediocre realizzazione. Il terribile difetto di Garzey's Wing è la noia: nei tre lunghi episodi che lo compongono (per un totale di un'ora e mezza di durata) non si capisce mai a che razza di storia si sta assistendo. Non soltanto ogni avvenimento viene diretto in modo veloce e sbrigativo rendendo terribilmente confusionaria la storia, ma i dialoghi sono di una bruttezza disarmante. E' incredibile infatti come la caratterizzazione dei personaggi si regge unicamente su velocissimi scambi di battute, che rendono tutto il cast vuoto e immediatamente dimenticabile. Il resto dei dialoghi, poi, sono poi puro nosense: da un lato Tomino non rinuncia alla trovata di far delirare i personaggi per permettere un processo di identificazione pirandelliana in loro (artefizio che verrà estremizzato due anni dopo in Brain Powerd), e dall'altro si mette a far danno pure l'edizione in dvd della Central Park, unica versione occidentale dell'anime, che soffre di pessime traduzioni. Le musiche sono poi vuote, alcune trovate narrative sono francamente ridicole (Rumiko, ragazza di Chris nella dimensione normale, scopre e accetta subito la realtà che sta succedendo e chiede al Chris nell'altra dimensione di usare la sua forza magica?!), e in aggiunta a questo la fine della storia viene lasciata a metà e seguita poco dopo da un inspiegabile ed incomprensibile colpo di scena finale che sa tanto di "trate le vostre conclusioni". In mezzo a tanto schifo, pochissimo può salvare la discreta realizzazione tecnica ed il buon chara design, talentuoso nelle ombreggiature e nei volti. E' un peccato, perchè buone idee (i due Chris che collaborano insieme dalle due dimensioni, o alcune battaglie abbastanza interessanti) ve ne sono, ma di fronte ad una sceneggiatura così genuinamente orrida che rende tutto noioso, inconcluso ed inspiegabile, non vi è giustificazione che tenga e non si può proprio salvare Garzey's Wing, anche se a dirigerlo è il signor Tomino.


I torrent della serie:

http://www.fulldls.com/torrent-movies-944606.html

Citazione
Di Wing of Rean ho trovato solo le prime 2 puntate, di cui una sola subbata, ma l'ho trovato strepitoso!

Parlate di Mecha-Fantasy, mi volete far intendere che e' sullo stile Escaflowne? Anch'esso era abbastanza crudo.
Mi era piaciuto troppo, veramene originale e ben fatto, trovare un'altra serie simile sarebbe fantastico.



http://www.gundamuniverse.it/forum/viewtopic.php?t=816
« Ultima modifica: 22 Aprile 2011, 12:36:48 da Shin(ing) Guntank » Loggato

amuro rey
idBol In
Administrator
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 7565



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #11 il: 26 Dicembre 2008, 23:27:10 »

Immaginetta...
« Ultima modifica: 22 Aprile 2011, 12:37:03 da Shin(ing) Guntank » Loggato



"Abel, il Tordo! Arthur, il Merlo! Lowell, il Fagiano! Georgie, la Passera!!!"
Naoaa yemrRg
Soldato Capo
*
Offline Offline

Posts: 61




Nuovo messaggio
« Risposta #12 il: 31 Dicembre 2008, 16:09:54 »

Citato da: nk iGttruPensa
Immaginetta...

Dengh iu man,l'ho già messa come sfondo del desktop! cool
« Ultima modifica: 22 Aprile 2011, 12:37:13 da Shin(ing) Guntank » Loggato

eo urayrm
Generale
*
Offline Offline

Posts: 4795



Nuovo messaggio
« Risposta #13 il: 26 Marzo 2011, 13:21:14 »



SSA fansub ha dei master migliori, ma i dialoghi sono gli stessi (identici, copiati) della precedente release ad opera dell'altro gruppo. E hanno anche i medesimi errori sui nomi degli Aura Battler e dei personaggi infatti.


Serie completa:

http://ciappels.altervista.org/phpBB/forum/viewtopic.php?t=170
« Ultima modifica: 22 Aprile 2011, 12:37:28 da Shin(ing) Guntank » Loggato

amuro rey
idBol In
Administrator
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 7565



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #14 il: 22 Aprile 2011, 12:38:37 »

Con qualche millennio di ritardo, ma corretti gli "oggetti" dei post col nome giusto. razz
Loggato



"Abel, il Tordo! Arthur, il Merlo! Lowell, il Fagiano! Georgie, la Passera!!!"
Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Pagina creata in 0.232 secondi con 20 queries.