Gundam Universe Forum
05 Maggio 2016, 08:45:49 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione
 
  Sito   Forum   Blog GundamPedia Help Ricerca Ext Gallery Login Registrati  
Pagine: [1] 2 3 ... 10
 1 
 il: 04 Maggio 2016, 21:19:06 
Iniziato da Debris - Ultimo post da Bright
spero prima della mia. l'idea dei film non mi attrae molto...
A me piacerebbe moltissimo, la storia in sé é troppo bella per restare confinata nella nicchia dei consumatori di animazione giapponese!
Pensa a cosa si pensava fino a qualche anno fa dei lettori di comics americani: nerd sfigati.
Poi, da quando hanno cominciato a saltar fuori grossi film, prodotti con consapevolezza e rispetto, sui supereroi, tutti sono diventati non dico esperti, ma buoni conoscitori. E la percezione del fruitore di comics é, almeno un po', cambiata.

Qualche tempo fa scrivevi di non aver avuto il coraggio di dire ad un tuo allievo, il cui padre gli aveva fatto conoscere Gundam, che tu lo conosci benissimo? Non sarebbe bello non dover restare nel vago, la prossima volta che ti facessero una domanda del genere? Rispondere "certo, lo conosco piuttosto bene!" invece che "sì, questo nome mi ricorda qualcosa..."?
Certo, servirebbe un bravo sceneggiatore ed un bravo regista...

 2 
 il: 04 Maggio 2016, 20:27:56 
Iniziato da Debris - Ultimo post da artesio
spero prima della mia. l'idea dei film non mi attrae molto...

 3 
 il: 04 Maggio 2016, 18:25:27 
Iniziato da amuro rey - Ultimo post da amuro rey
L’anime Infini-T Force uscirà nel 2017:

http://www.comicsblog.it/post/300175/lanime-infini-t-force-uscira-nel-2017

Gli anime dedicati ai vampiri: le opere da non perdere

http://www.comicsblog.it/post/300699/anime-vampiri-lista

Garo – Divine Flame, il nuovo trailer del film animato:

http://www.comicsblog.it/post/300862/garo-divine-flame-il-nuovo-trailer-del-film-animato

Ajin - Demi Human, in arrivo la seconda stagione dell'anime:

http://www.comicsblog.it/post/301664/ajin-demi-human-in-arrivo-la-seconda-stagione-dellanime

Gantz: svelati titolo, data e due immagini del nuovo anime

http://www.mangaforever.net/312065/gantz-svelati-titolo-data-e-due-immagini-del-nuovo-anime

Gantz, ecco le prime sequenze del nuovo anime:

http://www.mangaforever.net/314826/gantz-ecco-le-prime-sequenze-del-nuovo-anime


 4 
 il: 04 Maggio 2016, 18:07:25 
Iniziato da amuro rey - Ultimo post da amuro rey
X-Men Apocalisse: terzo trailer italiano con Wolverine

http://www.cineblog.it/post/443826/x-men-apocalisse-terzo-trailer-italiano-con-wolverine
http://www.badtaste.it/2016/04/25/x-men-apocalisse-noto-mutante-entra-gioco-nello-spettacolare-final-trailer/170614/

 5 
 il: 04 Maggio 2016, 18:06:05 
Iniziato da amuro rey - Ultimo post da amuro rey
Fuga dal Pianeta Terra, la recensione:

http://www.badtaste.it/recensione/fuga-pianeta-terra-recensione/170841/
http://www.cineblog.it/post/690416/fuga-dal-pianeta-terra-recensione-in-anteprima
http://www.fantasymagazine.it/25165/fuga-dal-pianeta-terra
http://filmup.leonardo.it/escapefromplanetearth.htm
http://www.comingsoon.it/film/fuga-dal-pianeta-terra/49348/recensione/
http://www.sentieriselvaggi.it/fuga-dal-pianeta-terra-di-cal-brunker/
http://www.mymovies.it/film/2013/escapefromplanetearth/
http://www.cinefilos.it/tutto-film/recensioni/fuga-dal-pianeta-terra-recensione-302759

Robinson Crusoe: nuovo trailer italiano del film d'animazione

http://www.cineblog.it/post/688642/robinson-crusoe-nuovo-trailer-italiano-del-film-danimazione

Billy il Koala - The Adventures of Blinky Bill: trailer italiano

http://www.cineblog.it/post/681983/billy-il-koala-the-adventures-of-blinky-bill-trailer-italiano


 6 
 il: 04 Maggio 2016, 15:40:33 
Iniziato da Debris - Ultimo post da Bright
speri davvero nel remake? e cosa ti fa pensare che sia plausibile sperare? io credo che si fermeranno qui.
Spero da sempre in un remake, o meglio ancora in una serie di film dal vivo scritti e girati come si deve! L'anniversario é effettivamente dietro l'angolo, l'occasione é ghiotta, il MG del Gundam versione The Origin é a appena uscito, con breve animazione ad opera dello stesso staff che si occupa della serie - un mobile suit che in questa serie nemmeno dovrebbe vedersi, eppure tirano fuori il modello!

Non so. Dopotutto, sperare é gratis. E Gundam in Giappone é come Topolino negli USA, ormai!
Il remake, prima o poi lo faranno. É solo da vedere quando!
Forse, dopo la morte di Tomino....

 7 
 il: 04 Maggio 2016, 14:59:55 
Iniziato da Edward Mass - Ultimo post da fabiotrb
C'è un pò di tutto...bazooka assortiti, missili, anche dei razzi, è un "animale da guerra" piuttosto impressionante.

Sui Torrent è uscita la raw del 4° Episodio, da quel che si è potuto vedere nel finale c'è ampio spazio perchè la serie prosegua, ma vorranno proseguirla? Il resto del manga ha  bastonate molti non piace troppo...

 Mr. Green

 8 
 il: 04 Maggio 2016, 14:58:39 
Iniziato da Debris - Ultimo post da fabiotrb
speri davvero nel remake? e cosa ti fa pensare che sia plausibile sperare? io credo che si fermeranno qui.
@ spica l'Hamon cantante non ha necessariamente un carattere diverso dall'Hamon di poi - è solo una donna più giovane, che fa un mestiere che non èproprio come un altro. why not? smile
poi le persone cambiano, pure parecchio, negli anni e con quello che gli accade. non è impossibile che una cantante di night intelligente e dal carattere forte e deciso si trasformi nella donna più atura che abbiamo visto nella prima serie.



.. anche io ho una flebile speranza nel remake della prima serie ... l'occasione è veramente troppo ghiotta, magari al 40esimo anniversario, ormai  Rolling Eyes, per questa aspetto il "pacco unico" , a prezzi di saldo  bua .. così come per Unicorn   indifferente

 9 
 il: 04 Maggio 2016, 14:19:42 
Iniziato da amuro rey - Ultimo post da Bright
Ad onta delle polemiche, infantili, su Scarlett Johansson,

Eh, no! Tira il freno a mano, compare! Con tutte e due le mani!
Io per primo ho le mie, ragionevolissime e ragionate, riserve su Scarlett Johannson nel ruolo di Motoko Kusanaghi, E NON PERMETTO A TE O AD ALTRI DI BOLLARLE COME 'INFANTILI', NON TI AZZARDARE PROPRIO!
E adesso, rileggiti la parte in maiuscolo e stampatela bene nel cervello. Cavolo, quanto mi da fastidio quando resuscitate in me il "vecchio" Bright!
Vuoi sapere perchè la polemica sulla Johannson è tutt'altro che campata in aria? Leggi e fà tesoro di quanto segue:

1)
Innanzitutto, grazie al cavolo che avere in cartellone un nome come quello della Johannson può bastare da solo a convincere gli studios a metter mano al portafogli e produrre un film del genere. Ma non è una regola ferrea, anzi, esistono illustri eccezioni.
Ti faccio un esempio da manuale:
X-Men (2000), di Bryan Singer.
-Tratto da una serie a fumetti famosa con cartone animato al seguito (esattamente come Ghost In The Shell).

-Il regista, Singer, dopo esser stato acclamato per "I Soliti SOspetti" aveva floppato di brutto col successivo "L'Allievo". In pratica, era al suo terzo lungometraggio prodotto da una major (esattamente come Rupert Sanders, regista di GitS, è al secondo film per una major ma precedentemente fu acclamato regista di cortometraggi e spot).

-Il film di Singer presentava solo 3 nomi noti a fronte di un cast con ben 11 personaggi principali: Patrick Stewart, Ian McKellen e la giovanissima Anna Paquin (già però premio Oscar). Ma i ruoli principali erano interpretati dagli allora sconosciuti Hugh Jackman, Halle Berry, Famke Jannsen.

-La Fox credeva così tanto nel progetto da finanziarlo con "soli" 75 milioni di dollari (il disgustoso "Batman e Robin", due anni prima, aveva un budget di ben 125 milioni!), una cifra insomma ridicola ma... cavolo, non c'erano grossi nomi in cartellone!

EBBENE, X-MEN FECE 350 MILIONI DI DOLLARI AL BOTTEGHINO!
Perchè se un film è ben scritto e diretto, specie se è un film tratto da un'opera nota, c'è poco da fare: quel film si farà notare.
Anche senza un grosso nome come Scarlett Johannson sul poster.

2)
Mettere la Johannson nel ruolo principale, un personaggio palesemente giapponese e con un nome ed un cognome giapponesi (niente incroci strani, quindi) è l'ennesimo caso di "Whitewashing". Lo sai cos'è, il whitewashing?
Si tratta della deprecabile abitudine Hollywoodiana di mettere attori caucasici a impersonare personaggi palesemente non caucasici. Anche qui, esistono esempi illustri, quali "Dragonball Evolution" e "L'Ultimo Dominatore dell'Aria". Guarda caso, entrambi tratti da popolari serie animate. Guardacaso, entrambi dei flop disastrosi al botteghino.

Perchè, caro Debris, se tu fossi giapponese, o coreano, o perfino cinese... lo andresti a vedere, un film tratto da un'opera orientale -un capolavoro nel suo genere, peraltro-, non solo prodotto dagli americani, ma con un'americana messa a recitare il ruolo della protagonista asiatica, senza nemmeno avere la decenza di cambiarle il nome?

E fintanto che sono i giapponesi, ad offendersi e disertare i cinema, poco male. Ma se s'offendono e ti disertano i cinesi, che sono ormai il MAGGIOR MERCATO MONDIALE PER IL CINEMA, capaci da soli di trasformare un flop mondiale come Pacific RIm in un successo degno di sequel per intenderci... ma ti rendi conto di che razza di bestialità offensiva nei confronti di almeno 5 diverse etnìe, hanno commesso i produttori del film, solo per accaparrarsi un nome noto nel cartellone?
Scarlett potrà aver convinto, con la sua sola presenza, gli studios a produrre il film... ma potrebbe aver anche convinto una grossa fetta del pubblico a non vedere il film!
Se uno studio non vuole produrre un film, puoi sempre cercare un altro studio cui proporlo.
Ma il pubblico, quello non puoi cambiarlo, e se lo indisponi preventivamente sono cavoli amari: anche se produci un film bellissimo, potrebbero disertarlo a prescindere.

Ma non esistevano alternative, alla Johannson? Oh, sì, altroché se c'erano...

3)
Fin da quando le voci su un film dal vivo di Ghost In The Shell si fecero insistenti, i fan invocarono un solo nome per il ruolo del Maggiore Kusanaghi: la bravissima (e anche molto bella) Rinko Kikuchi. Sì, la giapponese del già citato floppone-miracolosamente-mancato, Pacific Rim. Solo che la signora Kikuchi, mica ha fatto solo quello: è stata nominata all'Oscar per un filmetto intitolato "Babel", pluripremiato e diretto da un certo Alejandro González Iñárritu, uno dei registi più acclamati della scena internazionale. Insomma, si sarebbe creato un altro parallelo con quel successono di X-Men, che contava un premio oscar come la Paquin, come avevo già ricordato. Invece no, con sommo disprezzo di quella che poteva essere un'occasione unica per disporre bene il pubblico, hanno scelto la Johannson. Per la cronaca, Scarlett a tutt'oggi se la sogna, una nomination agli Oscar.

Trovi ancora così infantili, le polemiche su Scarlett? O eri piuttosto tu, a non averle soppesate adeguatamente, peccando di superficialità?
Chiudo la mia filippica con un pò di foto-confronti:









...ora và, Debris... e non peccare più!

 10 
 il: 03 Maggio 2016, 19:36:20 
Iniziato da Debris - Ultimo post da Debris
Ti perdi qualcosa:




Si è aperta Venerdì scorso e resterà aperta fino al 16 Maggio ( e poi durante l'Arfestival fino al  24 maggio) negli spazi del del MACRO Testaccio - La Pelanda una grande mostra dedicata ad Hugo Pratt in collaborazione fra Arfestival, Comicon e la collaborazione di Rizzoli Lizard. Oltre 120 tavole esposte dedicate, come scrive Laura Scarpa...."mostra di originali di tutti i periodi del Maestro di Malamocco, acquerelli, schizzi e tavole di fumetto. Da quello argentino degli anni 50, alla nascita della Ballata, alle storie più rarefatte e misteriche, fino ai commoventi acquerelli per una nuova possibile avventura di Corto. Presenti in mostra anche le tavole di Pellejero e Canales, per la nuova strada del pirata."
 

Altre note:

 
"Ideata e curata dal Museo Hergé di Bruxelles insieme a Patrizia Zanotti, «Incontri e Passaggi» presenta cinquant’anni di carriera di Hugo Pratt attraverso il grande tema della letteratura che tanto ha formato e plasmato l’opera dell’artista veneziano. Abbraccia le influenze di Pratt e le sue preoccupazioni estetiche, in un viaggio formativo per determinare e conoscere gli incontri letterari avuti nel corso della sua lunga carriera. Un percorso sviluppato in linea con le sue tavole originali: disegni di ricerca, tavole in bianco e nero e a colori, acquerelli, copertine di riviste, creazioni eccezionali, tra i quali spiccano disegni e tavole tra le più famose e conosciute di Hugo Pratt."

Pagine: [1] 2 3 ... 10
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Pagina creata in 0.169 secondi con 15 queries.