Come contribuire e come pubblicizzare GundamPedia
Alcune statistiche sulla GundamPedia e le ultime novità

CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]

Mezzi da combattimento dell'Ultimate Century- Veicoli della Prima Guerra Coloniale

Corazzata da Combattimento Multiruolo classe "Pegasus"

La CVS-03 “White Base” (modello originario 2015)

La EFS [Earth Federation Ship] White Base (CVS-03), la “Vecchia Signora” fu la terza Corazzata Multiruolo della Federazione Terrestre e la prima della flotta militare a portare questo nome. La White Base era una unità di classe Pegasus: lanciata in linea di combattimento nel 2015 fu la sola delle CVS commissionate prima della Prima Guerra Coloniale a sopravvivere al conflitto. Partecipò a più azioni di guerra contro il Reich di qualsiasi altra unità federale. Queste azioni comprendevano la Battaglia del Venezuela, la Battaglia di New York, l’Operazione Vendetta per la riconquista dell’Europa, le decisive Battaglie di Berlino e di Odessa, così come la decisiva Battaglia di Salomon. Soprattutto, la White Base è nota per la sua difficile fuga attraverso le linee nemiche, durante la prima fase della guerra. Un’azione successivamente ammantatasi di leggenda. In tre diverse occasioni durante la Guerra, i nazisti ne dichiararono l’abbattimento.

SCHEDA STORICA

Commissionata: 1991

Varo: 16. Luglio 2013

Lancio: 12. Maggio 2015

Inserimento in linea di combattimento: 12. Maggio 2015

Comandanti:

Jonathan Paolo (12. Maggio 2015 - 12. Giugno 2015)
Noah Bright (16. Maggio 2015 come "deputy commander" - 9. Gennaio 2017)
Alan Carver (10. Gennaio 2017 - 19. Settembre 2019)

Nickname: The White Old Lady

Riconoscimenti:

Presidential Unit Citation
Navy Unit Commendation
Federal Defense Service Medal (Fleet Clasps)
Federal Campaign Medal (21 Stelle)
(First) Colonial War Victory Medal
European Liberation Medal (1 Stella)
Russian Liberation Medal (3 Stelle)
British Admiralty Pennant

Destino: trasformata in museo (Roma)

CARATTERISTICHE GENERALI

Stazza: Al varo: 25.500 tonnellate Pieno carico di combattimento: 35.050 tonnellate

Lunghezza: Al varo: 809 piedi (246.7 metri)

Propulsione: 9 x bobine di fusione Babcock & Wilcox 4 x turbine di propulsione Parsons Minowsky Drive 9 x 2 baie di propulsione e direzione

Velocità: 325 nodi (602 km/h)

Raggio d’azione: 37.500 miglia nautiche (69.450 km) a 150 nodi (280 km/h)

Equipaggio: 1,217 (totale) [2016]

Armamento:

      Beam Cannon Binato x 1
      Cannoni navali da 76mm x 4 (1 posto sotto la fusoliera)                      
      Cannoni navali da 105mm x 2 (posti sotto gli hangar laterali)
      Gatling da 20mm AA e antimissile x 8 (2 posti sotto la fusoliera)
      Lanciamissili a otto celle per missili AA a medio raggio x 12 
      Lanciamissili a quattro celle per missili Patriot (e derivati)x 6 
      Lanciamissili a quattro celle per missili AG 'Hellfire' x 4. 

Corazza: 2.5-4 pollici Gundarium alpha

Carico bellico:

      9 MS tipo RX-78b/18 MS tipo RX-178a
      12 x unità da trasporto tipo Hummer (dopo il 2015, CAT)
      2 x caccia da combattimento (F35/F/A-18/EF2000)
      2 x elicotteri da combattimento AH-1Z SuperCobra o KA-50/52 Yankee Shark

Dislocamento hangar e ponti:

      2 x ponti di lancio frontali (babordo/tribordo)
      Ogni lato: 2 x catapulte 
      1 x catapulte prodiera
      1 x hangar centrale + 2 baie di lancio
      2 x hangar laterali piccoli presso le baie di lancio
      1 x hangar posteriore piccolo

OPERAZIONI INIZIALI La CVS-03 White Base fu commissionata nel 1991 nell’ambito del “Progetto V”, volto a prevenire e contrastare la verosimile superiorità militare nazista. Concepita come unità gemella della CVS-01 Pegasus, la nave subì alcune limitate modifiche alla struttura generale esterna, e più radicali interventi sull’architettura interna, volti ad aumentarne drasticamente la solidità. In effetti, durante tutto lo svolgimento del primo conflitto coloniale, la White Base dimostrò un’inattesa, imprevista, ed in qualche modo incredibile resistenza alle complesse, difficili condizioni di combattimento nelle quali venne a trovarsi. Il completamento dell’unità di rivelò estremamente lungo e laborioso, complicato all’inverosimile dalle continue variazioni rispetto al progetto iniziale. Quest’ultimo prevedeva che la forma finale della classe Pegasus fosse estremamente semplice, prossima ad un semplice parallelepipedo sulla cui superficie prodiera si sarebbe dovuto innestare il ponte di comando. Successivamente, intorno al 2005, prevalse una nuova filosofia costruttiva, la cui evoluzione finale avrebbe portato alla definitiva formulazione a “Cavallo di Troia”, destinata a plasmare le linee di sviluppo federali per oltre duecento anni a venire. Completato lo scafo intorno al 2013, nei due anni successivi lo sviluppo procedette comunque a rilento a causa dei ritardi accumulati dalla ricerca sui propulsori Minowsky. Nonostante l’accelerarsi dei preparativi nazisti, non sfuggiti all’intelligence americana, il completo roll-out dei reattori si completò solo a ridosso del fatale 15 Aprile 2015, impedendo alle prime tre unità completate - la CVS-01 Pegasus, la CVS-02 Albion e la CVS-03 White Base di partecipare attivamente alla prima fase dei combattimenti. Con la nascita della Federazione Terrestre e l’ascesa di Yehoshua Revil al titolo di comandante in capo delle forze armate federali (titolo che gli valse l’appellativo di Generalissimo), le tre unità complete vennero tuttavia mobilizzate con lo scopo di recuperare e mettere in salvo le 18 unità di MS approntate nella base americana di Okinawa. Operazione nella quale iniziò la leggenda della White Base e del suo equipaggio.

  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at del.icio.us
  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at Digg
  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at Reddit
  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at Ask
  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at Google
  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at Netscape
  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at Rojo
  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at Socializer
  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at StumbleUpon
  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at Technorati
  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at Live Bookmarks
  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at Yahoo! Myweb
  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at Faves
  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at Facebook
  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at Yahoo! Bookmarks
  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at Twitter
  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at myAOL
  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at Slashdot
  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at Diigo
  • Bookmark "CVS-03 White Base (The Old White Lady) [2015]" at Segnalo

Tools personali