Gundam Universe Forum
21 Aprile 2014, 07:12:39 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione
News: Questa volta Roger ha pensato di preparare un quiz dedicato al maestro Nagai, vediamo quanto lo conoscete!
 
  Sito   Forum   Blog GundamPedia Help Ricerca Ext Gallery Login Registrati  
Pagine: 1 ... 10 11 [12] 13 14 ... 16   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Bonelli e bonelleidi  (Letto 35014 volte)
bDires
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Posts: 13355



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #165 il: 12 Giugno 2012, 16:58:54 »

Roberto Recchioni ha mostrato sulle pagine del suo blog una delle prime immagini del volume realizzato con Andrea Accardi per le Storie  - la nuova serie di opere autoconclusive che la Bonelli manderà nelle edicole a partire dal prossimo autunno -

Il titolo sarà:

La redenzione del samurai



Una vicenda 100% in stile Chambara, combattimenti di samurai assicura l'autore.


http://prontoallaresa.blogspot.it/2012/06/la-redenzione-del-samurai.html
« Ultima modifica: 12 Giugno 2012, 17:02:18 da Debris » Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
bDires
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Posts: 13355



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #166 il: 09 Luglio 2012, 11:00:38 »

Due parole su Darwin l'ultimo volume della collana Romanzi Bonelli..ho finiro di leggerlo qualche giono fà...pensavo, speravo, che riflettendoci su avessi cambiato idea, ma...più i giorni passano....meno mi convince..E dunque diciamola tutta...

L'idea di base non è malvagia, anzi, l'editoriale spiega bene le origini culturali della tempesta di meteoriti e di alti miti che vengono richiamati nel romanzo una materia che viene lavorata abbastanza bene dalla Barbato...Ma...Il MA stà in questo..Il romanzo ha una serie di spunti decisamente interessanti, lo Yakuza alla ricerca della figlia, la figlia stessa, i sette che salveranno il Mondo, tutta una serie di note, alcune immagini bellissime, la Torre Eiffel che si alza strarodinaria in una Parigi semidistrutta, faro di civiltà, ma tutte queste immagini, spunti, fanno un romanzo ? Si, se riesci a cucirci una storia che va dal punto A al punto B nelle sue280 pagine...ed invece la Barbato non vi riesce, non so se sia colpa del disegnatore, Piccato, della mole di temi da sviluppare ma chiuso il romanzo resta ancora un lungo tratto di strada da far pe r capire che cosa accadrà...un'altro volume ?? Una miniserie come si è ventilato dagli autori ?? Personalmente noto che nell'editoriale non si parla nè di Romanzo in dueparti nè di Miniserie...E poi personalmente l'impressione è proprio di errore, errore nella taratura della sceneggiatura oppure nell'emersione di una marea di idee, di sollecitazioni, ed allora bisognava dirlo PRIMA e non dopo averlo messo in vendita...guardate che faremo altri albi, non è questo che ferma un appassionato...Di per se la storia è bella, di un discreto interesse ed ache ben costruita in molte parti ma prolissa in altre, forse inutilmente, esige, ribadisco, un'altro volume, od una miniserie, ma potrà averlo ??

Un 6 e mezzo rivedibile...


A proposito di Storie, ecco altre pagine dall'opera di Recchioni - Accardi

Le Storie n. 2
La Redenzione del Samurai
In edicola a novembre 2012

http://prontoallaresa.blogspot.it/2012/07/camminando-sulla-via-della-spada.html

Ribadisco, è venuto il momento di aprire una nota ad hoc per Le Storie...
« Ultima modifica: 09 Luglio 2012, 11:12:58 da Debris » Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
uxL
Sergente
*
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 269




Nuovo messaggio
« Risposta #167 il: 09 Luglio 2012, 11:12:02 »

Personalmente noto che nell'editoriale non si parla nè di Romanzo in dueparti nè di Miniserie...E poi personalmente l'impressione è proprio di errore, errore nella taratura della sceneggiatura oppure nell'emersione di una marea di idee, di sollecitazioni, ed allora bisognava dirlo PRIMA e non dopo averlo messo in vendita...guardate che faremo altri albi, non è questo che ferma un appassionato...

Esattamente quello che ho pensato io.
Arrivata alla fine e constatato che le pagine erano finite mi sono un po' cadute le braccia. Ho poi letto in giro che la serie continuerà se le vendite saranno soddisfacenti, cosa che mi fa ancora più piangere...
Un secondo volume comunque lo prenderei, ma solo per sapere come va a finire. La storia in sé ha troppi cliché che non mi piacciono per godermela veramente  confused
Loggato
oteasri
Capitano
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 1238




Nuovo messaggio
« Risposta #168 il: 09 Luglio 2012, 12:34:02 »

tipo i sette che salveranno il mondo Rolling Eyes ? sicuro che non ci spendo un euro, sorry...
Loggato

"In Sayla We Trust"

"Sayla Mass! È per assicurarci che questo simbolo dell’Universo non sia più sconvolto che siamo nati!
Sayla Mass! È per restituire un vero potere nelle sue mani che sorgiamo noi, la Brigata di Sayla!"
uxL
Sergente
*
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 269




Nuovo messaggio
« Risposta #169 il: 09 Luglio 2012, 12:44:23 »

E il saggio giapponese che, "ovviamente", strada facendo non può rivelare all'eroe la sua missione o spiegargli come e perché si è trovato in quella situazione. Nonostante ci sia tutto il tempo  ahsisi
Loggato
bDires
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Posts: 13355



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #170 il: 07 Agosto 2012, 16:36:27 »


Ancora su Darwin, ci sarebbe da segnalare però l'uscita del nuovo volume a colori della collana annuale dedicata a Tex, il cd Color Tex dal titolo  I banditi delle nebbie per la sceneggiatura di Pasquale Ruju ed i disegni di Ugolino Cossu, e questa volta sembra venuto fuori un buon volume

http://www.sergiobonellieditore.it/auto/edicola?collana=93&collocazione=3

 e soprattutto il nuovo numero di Nathan Never, il 224, significativamente intitolato, Le chiavi del futuro il primo effettivamente Post War World, che è venuto davvero bene! in questo albo vengono mostrati tutti i cambiamenti dell'epoca post-Guerra dei Mondi e post-saga di Sigmund. Insomma da acquistare per seguire al meglio il futuro corso di Nathan...

 con un'intervista a Piccato, opera di Alessandro Bottero in cui si cerca di capire che cosa è accaduto, cosa non è andato ed il futuro di Darwin..

http://www.fumettodautore.com/magazine/autori-e-anteprime/3642-esclusiva-r-darwin-tutte-le-risposte-intervista-a-luigi-piccatto

Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
emoN
Generale
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 3932




Nuovo messaggio
« Risposta #171 il: 16 Agosto 2012, 20:47:43 »

Forse avrei dovuto inserirlo in qualche topic sui live action.
Ho trovato questo su youtube, qualcuno lo conosceva?

Dylan Dog Fan Film - La Morte Puttana
Loggato
bDires
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Posts: 13355



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #172 il: 17 Agosto 2012, 16:09:31 »


 Davvero no....Molto curioso...Molto ed è un vero fan film! creato dal regista Denis Frison, quel che si dice un vero fan dell'Old Boy, uscito il 10 Marzo 2012...Se ci sono alcuni elementi che possono sembrare strani, come alcune alterazioni dei colori o delel prospettive, è tutto voluto proprio per cercare di ricreare le atmosfere che troviamo negli albi.


Trovato alcune note interessanti sul circuito degli appassionati di Dylan Dog

http://www.ddcomics.it/tag/dylan-dog-la-morte-puttana/

Il sito Ufficiale..

http://www.lamorteputtana.it/index.htm

Da leggersi assolutamente la sezione sul progetto...

Complimenti Nemo.


Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
bDires
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Posts: 13355



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #173 il: 23 Settembre 2012, 20:06:23 »


 Da una settimana o poco più sono in circolazione i titoli di una decina di volumi delle Storie - si prevedono dei piccoli cicli interni, ad esempio è certo un 2 volume dedicato al Samurai di Recchioni -  lo tesso autore sul suo Blog ha inserito la cover del del primo volume..c'è un grosso problema, grande quanto una casa....




Non credo ci sia bisogno di dire altro. L'impostazione della collana è orribile.

Molte immagini del 2 volume sulle pagine di Asso Merril

http://prontoallaresa.blogspot.it/2012/09/le-storie-e-la-redenzione-del-samurai.html

Ogni volume

110 pagine di fumetto.
Bianco e nero.
Copertine di Aldo Di Gennaro.
3 euro e 50 centesimi il prezzo di copertina.
Mensile.

La testata, ogni mese, presenterà storie autoconclusive di genere sempre diverso.

Il primo numero (di cui potete vedere la copertina qui sopra), sarà scritto da Paola Barbato e disegnato da Giampiero Casertano.

Il numero 2 (in edicola a novembre), sarà scritto da Recchioni e disegnato da Andrea Accardi.

Il titolo della storia è La Redenzione del Samurai.

Il terzo riguarderà l'India coloniale e verrà realizzato da  Giuseppe De Nardo e Bruno Brindisi.

Quindi seguiranno:

99 Pasquale Ruju / Carlo Ambrosini (gangster nella Cuba di Batista)
99 Paola Barbato / Giovanni Freghieri (Chicago anni '50)
99 Giovanni Gualdoni / Marco Bianchini (Zombi)
99 Mauro Boselli/ Angelo Stano (guerra dei 7 anni)
99 Pasquale Ruju/ Franco Saudelli (battaglia di Marengo)
99 Fabrizio Accatino / Giampiero Casertano
99 Fabrizio Accatino / Sergio Gerasi (1a guerra mondiale)
99 Stefano Vietti / Alfio Buscaglia ("La voce di un angelo", sulla 2a guera mondiale)
99 Alessandro Bilotta / Pietro Vitrano (naufragio)
99 Roberto Recchioni / Andrea Accardi (sequel de "La redenzione del samurai")
99 Roberto Recchioni / Andrea Accardi (secondo sequel de "La redenzione del samurai")
99 Roberto Recchioni / ? (sequel di "Dylan Dog - Mater Morbi")
99 Diego Cajelli / ?


Altre note ed immagini su Comix Factory

http://comixfactory.blogspot.it/2012/09/le-storie-prime-immagini-e-piano.html

L'impostazione vuol riordare quella delle mitiche:  Un uomo, un'avventura ..si spera si riesca davvero a ripeterla..quell'epopea..

Si parte ad Ottobre. il 13 ottobre.
Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
bDires
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Posts: 13355



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #174 il: 01 Ottobre 2012, 20:10:00 »


Sergio Bonelli un'anno dopo

E' trascorso un'anno dall' annuncio, improvviso e sconvolgente, della morte di Sergio Bonelli, più che un'editore, uno dei padri del mondo dei fumetti italiani, le inevitabili, e forse necessarie, per noi vivi, manifestazioni di omaggio si stanno moltiplicando, dal bell' Almanacco Speciale a colori, dedicato al mondo dell'avventura ed a Guido Nolitta, il suo pseudonimo mentre scriveva le storie di Mister Nò, uscito proprio in queste settimane

Sergio Bonelli: un'anno dopo.



Nelle immagini la bella manifestazione svoltasi a Roma, al teatro Sala Umberto.dove fra ricordi e momorabilia è stato presentato un importante documentario realizzato dal regista Giancarlo Soldi  - Come tex Nessuno Mai - ed il 1 eps delnuovo sceneggiato radiofonico dedicato a Tex di Armando Traverso,per Radio 2,  ispirato ai volumi "Tex contro Mefisto", è stato celebrato il mito di un'uomo perbene e del suo mondo, del nostro mondo di carta..

Ma questa è solo una delle manifestazioni di affetto per Sergio che si stanno susseguendo in Italia e nel mondo. Da segnalare la gande iniziativa del blog portoghese dedicato al mondo Bonelli

http://texwillerblog.com/wordpress/?p=40371

e  la mostra presso WOW di Milano ospiterà nelle sue sale dal 2 al 7 ottobre una mostra con delle tavole originali dedicate a Sergio Bonelli.

La mostra godrà della presenza di amici e collabori dell'editore nella giornata di sabato 6

Per i dettagli guardate il sito ufficiale http://www.museowow.it/eventi-bonelli2012.htm
Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
bDires
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Posts: 13355



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #175 il: 02 Ottobre 2012, 18:58:25 »



Sono molto sconcertato dall'annuncio del nuovo romanzo Bonelli... in uscita a fine mese...

Scritto da Antonio Serra, disegnato da Bacillieri...si intitola "Sul Pianeta Perduto"





"Su di un lontano pianeta disperso nella galassia, molti ma molti anni fa è precipitata un'astronave carica di coloni terrestri. I discendenti di quegli uomini hanno sviluppato, sulla piccola isola sulla quale si sono ritrovati, una civiltà rurale che vive apparentemente in pace con se stessa, con la popolazione del luogo e con la rigogliosa natura che la circonda. Ma il naufragio di un misterioso personaggio sulle coste dell'isola sembra improvvisamente rendere reali le leggende riguardo una seconda astronave perduta, e due giovani, Jim e Rose, scopriranno le menzogne dei loro genitori e si ritroveranno proiettati in un'incredibile avventura che li porterà a svelare la vera origine di quel mondo sconosciuto


Altre tavole

http://house-of-mystery.blogspot.it/2012/09/sul-pianeta-perduto-anteprima-del.html#more

Una tremenda sciocchezza on un'albo da prendere e da ri - leggere ??

Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
bDires
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Posts: 13355



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #176 il: 05 Ottobre 2012, 16:50:05 »

Sulle pagine dell'ultimo numero di Fumo di China è apparsa un'interessante intervista ai due curatori della collana Le Storie, due pagine nelle quali  Mauro Marcheselli e Gianmaria Contro hanno cercato di spiegare a Paolo Guiducci il senso di questa nuova Collana, sviluppata come si è detto sulla falsarigadi Un'Uomo Un'Avventura, ma senza la pretesa di imitarla, assolutamente senza la pretesa, sono due mondi e due epoche ben diverse come già si era chiarito in un pranzo fra i curatori dell'attuale collana e lo stesso Sergio Bonelli nel quale si era proposta l'operazione, mancano innanzitutto gli autori che erano dietro quella famosa collana  manca anche il milieux storico culturale per riproporre un'opera del genere - ma non per ristamparla così che incarnandosi il mito esprima la sua potenza. -
 
Però, però se manca la possibilità di ricreare quell'antica collana si potrebbe far altro, la proposta di Mauro Marcheselli con la quale ha convinto Sergio Bonelli a dare il suo placet a quest'ultima operazione è stata quella di  di realizzare opere in bianco e nero di 110 pagine autoconclusive, il clasico formato di Tex, romanzi brevi, storie libere di tutti i generi estratte dai cassetti degli autori bonelliani che non sapevano dove pubblicarli.

Non tutti gli autori Bonelli hanno risposto alla chiamata a quanto riporta Fumo di China, ma sono in lavorazione  almeno 50 volumi, e la casa editrice, se l'operazione andrà ifelicemente è pronta a realizzarne almeno altri 50.

Le Storie nascono dunque dallo stesso percorso culturale che ha generato le miniserie, le opere a colori, dall'idea dell'utilità di un rinnovamento dell'offerta di letture ai lettori e di espressioni agli autori, disegnatori e sceneggiatori che lavorano per la Bonelli...
 
Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
bDires
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Posts: 13355



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #177 il: 15 Ottobre 2012, 16:45:48 »

Ho visto in edicola il primo nato della collana Le Storie..."Il Boia di Parigi", come già avevo preventivato, chissà perchè questo primo volume non mi è piaciuto fin dall'inizio - e non certo per via degli autori - ho solo dato un'occhiata al volume senza acquistarlo, la veloce lettura dell'albo, ed anche qualche consulto non mi ha fatto cambiare idea, è ancora in edicola e temo vi resterà. Non c'è un motivo vero e proprio, questa "Storia" non mi convince. Mi convince abbastanza la collana, con alcune annotazioni:

 - Anzitutto voglio sperare si ritorni sul numero dele pagine, soprattutto per cercare di inserire qualche pagina di approfondimento sugli eventi e sui luoghi, sulla cultura o comunque sull'albo,siamo tutti figli di una generazione cresciuta a pane ed Magico Vento e se questa volesse essere qualcosa di più di una "Imitatio" di un'Uomo Un'Avventura", senza averne i mezzi e le persone, sarebbe meglio pensare ad inserire qualche pagina di approfondimento. ( sperare è sempre bello)

 - Una bella sorpresa è stata sicuramente la copertina. Lucida di ottima qualita, non mi piaceva l'immagine, non la copertina in se, ben realizzata, efficacissima, ma proprio l'immagine,  come detto io e questo albo NON ci siamo presi.

 - Le 110 pagine, tenuto conto di quel che ho detto, sembrano funzionare. Nel lungo periodo, se si conferma la possibilità di personaggi dei racconti che vengono riproposti, potremmo avere qualcosa di ben interessante.

 - Inoltre, e diciamolo subito, la copertina della Storia di Recchioni è Mitologica - è visibile in quarta di copertina -
...Spero lo sia anche il suo racconto.




E se tanto mi da tanto anche la storia di De Nardo e Brindisi sarà fortissima.


 
« Ultima modifica: 15 Ottobre 2012, 16:50:37 da Debris » Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
uxL
Sergente
*
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 269




Nuovo messaggio
« Risposta #178 il: 15 Ottobre 2012, 22:49:12 »

Uhm, il Boia di Parigi l'ho lasciato dov'era, non mi piacciono molto le storie ambientate durante la Rivoluzione Francese. Quella di Recchioni la prenderò sicuramente, invece, mi ispira proprio  Very Happy
Loggato
bDires
Moderatori
Generale
*
Offline Offline

Posts: 13355



WWW

Nuovo messaggio
« Risposta #179 il: 18 Ottobre 2012, 17:37:05 »


Guarda Lux, alla fine sono anche riuscita a leggerla, per vie traverse, insomma un prestito, brutta non è anzi su Comicus ne parlano bene


http://www.comicus.it/recensioni/recensioni/item/53805-le-storie-1-il-boia-di-parigi

Il volume ruota attorno alla vicenda di Charles-Henri Sanson, figura realmente esistita, il boia di Parigi, un'uomo tormentato in tempi incredibili quali sono stati quelli della Rivoluzione e del Terrore, non un semplice Killer di stato come dovrebbe  sempre essere.

Forse la mia è solo una protesta - vana -  per il modo in cui è costruito a livello redazionale l'albo, lo vorrei arricchito  di qualche pagina che analizzasse il peeriodo storico, illustrasse i personaggi coinvolti..

Perchè davvero "Un'Uomo ed Un'Avventura" non può ritornare ma Magico Vento ci ha molto ma MOLTO abituato male. Siam, anche io che vado per gli anta, tutti suoi figli, quindi si dessero una mossa i curatori della collana.

Oh aggiungono pagine, o aprono un sitarello, pagina FB, quel che vogliono dove ci illustrano, a noi colto ed inclito pubblico i luoghi ed i giorni e le persone delle singole Storie...Non si chiedono "Romanzi Minori" si chiedono Storie, contestualizzate.

Invece credo che il nuovo Romanzo Illustrato lo prendero...
Loggato

Dio è ovunque ed ha mille nomi, ma non c'è foglia d'erba che non lo riconosca. Siam venuti assieme sulla terra, perchè non spartirne gioie e dolori? Un saggio Sufi.
http://www.gundamuniverse.it/blog/
Pagine: 1 ... 10 11 [12] 13 14 ... 16   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!